Il Convegno Missionario a Tortona

Visualizzazioni: 34

In programma venerdì 7 e sabato 8 giugno al Centro “Mater Dei”

 

TORTONA – A conclusione del grande avvenimento ecclesiale del Concilio Ecumenico Vaticano II già più di 60 anni fa la Chiesa cattolica proclamava ufficialmente che “tutta la Chiesa è per sua natura missionaria”. Lo hanno ribadito continuamente, poi, grandi pontefici come san Paolo VI nell’enciclica “Evangeli nuntiandi”, san Giovanni Paolo II nell’enciclica “Redemptoris missio” e più di recente Papa Francesco con il suo attualissimo slogan “sogno una chiesa tutta missionaria” (Ev. Gd). Nell’approssimarsi del mese di ottobre 2019, proclamato dal Papa “mese missionario straordinario”, la Congregazione orionina dei Figli della Divina Provvidenza in unione di intenti con la Congregazione delle Piccole Suore Missionarie della carità e con il Centro Missionario Diocesano di Tortona, ha programmato un Convegno missionario che si terrà presso il Centro “Mater Dei” nei giorni 7 e 8 giugno. Aprirà il convegno l’intervento del nostro vescovo Vittorio con la lezione fondamentale dal titolo: “Il sogno di una chiesa missionaria”. Farà seguito l’intervento di Giovanni Rocca delegato nazionale di Missio Giovani con la testimonianza e proposta di percorsi missionari ad hoc, ben sapendo che un’esperienza missionaria nella vita di un giovane rimane per sempre e produce frutti buoni. Dopo l’intervento sulle missioni diocesane e orionine, spazio alla cena fraterna e a un interessante spettacolo. Il convegno proseguirà sabato 8 giugno con l’intervento di don Mario Bandera già missionario per parecchi anni in Brasile e poi direttore del Centro Missionario della diocesi di Novara, con la ricca esperienza di pastorale missionaria ad gentes con il folto gruppo di sacerdoti “Fiedi donum”. A seguire ci saranno i lavori di gruppo e la condivisione di interventi in assemblea. Dopo il pranzo, l’ultima parte del convegno sarà dedicata specificamente alle missioni orionine nel mondo.

Al convegno sono invitati quanti nutrono zelo per la grande causa missionaria ai vari livelli: soprattutto i giovani, le associazioni, i gruppi, i catechisti, gli animatori parrocchiali in cerca di chiarificazione sul concetto di missione e di orientamenti pastorali. Si tratta davvero di una buona occasione da valorizzare. Maggiori informazioni sono pubblicate sul depliand allegato al giornale.

Dino Savio

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *