The Revangels, una band sempre sotto i riflettori

Visualizzazioni: 65

Il gruppo pavese che ha suonato con gli U2

BRONI – Essere inseriti nella compilation “Hitmania” è solo l’ultima delle soddisfazioni che in questi anni si sono tolti i “The Revangels”, il gruppo pop-rock pavese formato da Angelo Liaci, Giancarlo Ragni e dai fratelli bronesi Ivan ed Andrea Montafia, rispettivamente chitarrista e bassista di 34 e 25 anni, divenuti famosi per essere stati invitati sul palco dagli U2 per suonare durante il concerto alla O2 Arena di Londra il 26 ottobre 2015, di fronte a 25 mila spettatori. Sono passati cinque anni da quella serata londinese, ma il ricordo è ancora vivo: «È stata una delle notti più importanti della mia vita, – ricorda Ivan – ogni volta che riguardo il video sono ancora emozionato, quasi incredulo. Un’esperienza che terrò dentro per sempre e la racconterò a figli, nipoti, amici, insomma a tutti coloro che vorranno sapere. Ovviamente la chitarra che Bono Vox mi ha regalato la uso quasi sempre, perché mi fa venire in mente il momento». Ivan e Andrea hanno richiamato l’attenzione di Bono con un cartello in mano: «Can we play with U2?» (possiamo suonare con gli U2?). «Bono ci ha fatto un cenno – spiegano – e siamo saliti sul palco». Da lì in avanti per loro è stato un susseguirsi di successi e anche importanti “apparizioni” televisive, che hanno permesso alla band di farsi conoscere a livello nazionale, come quando nell’agosto del 2017 il loro singolo “Quantic love” è stato utilizzato come sottofondo per la copertina della “Domenica sportiva estate”, la trasmissione televisiva di Rai Due, che in quell’occasione celebrò la doppietta della Ferrari al gran premio di Ungheria e la medaglia d’oro di Gregorio Paltrinieri, ultima di una serie di allori conquistati dall’Italia ai mondiali di nuoto a Budapest. Il brano fu scelto anche per la copertina di una delle puntate di “Calcio champagne”, trasmissione sportiva di Raisport, che in quell’occasione celebrava i 50 anni del “Codino” Roberto Baggio. Nelle scorse settimane l’ulteriore consacrazione con l’inserimento del brano “The village” nella compilation “Hitmania Estate New Talent”, contenente un quadruplo CD per dare la possibilità agli autori, producer e artisti di promuovere i loro pezzi attraverso lo storico brand e avere una vetrina importante, dopo i mesi difficili del lockdown, in cui molti hanno continuato a lavorare nei loro studi. La band pavese aveva già collaborato con l’etichetta “Hitmania”, avendo pubblicato alcuni pezzi, tra i più ascoltati nelle compilation precedenti, che da 25 anni raccolgono i tormentoni dell’estate. Il brano scelto è “The village”, un vero e proprio in-no alla musica attraverso il rapporto diretto che si instaura tra pubblico e artisti: «The Village è il luogo dell’anima dove si sta bene, in armonia con un mondo pieno di emozioni. – spiegano i ragazzi della band – Per noi questo luogo è la musica e la nostra band lo incarna. Collaborare con lo storico brand di Hitmania è sempre un piacere.

“The village”, proposta in una nuova originale versione, rende bene l’idea di questa compilation estiva post lockdown».

Franco Scabrosetti

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *