Le scuole al Giffoni Film Festival

Visualizzazioni: 1030

Sabato al cinema “Arlecchino” la presentazione dei docu-film nell’ambito del progetto “AttivAree”

VOGHERA – La collaborazione tra Giffoni Film Festival, Fondazione Cariplo e il progetto Oltrepò Biodiverso entra nel vivo. Sono 120 gli studenti delle scuole di Voghera, Varzi e Montù Beccaria, che, dopo aver lavorato e preparato le sceneggiature, averle discusse con compagni di classe, insegnanti e tutor, affronteranno, seguiti dagli esperti del festival, la fase produttiva dei documentari che parteciperanno alla rassegna internazionale.

Sabato 1° febbraio, alle ore 17, si terrà la presentazione ufficiale dei documentari al cinema “Arlecchino” di Voghera.

Erano in tutto quattro le opere da realizzare che andranno, non solo ad aggiungere nuove competenze al bagaglio educativo degli studenti, ma anche a valorizzare e celebrare il grandissimo patrimonio naturalistico lombardo.

I docu-film sono, infatti, un mezzo per diffondere una coscienza ambientalista sempre più ampia, richiamando l’attenzione degli spettatori sulla tutela del pianeta Terra, tema caro anche a Giffoni e al centro del suo 50°. Le quattro produzioni saranno presentate durante il Giffoni Film Festival, in programma dal 16 al 25 luglio, oltre a essere mostrate in anteprima, sabato a Voghera.

Il progetto, nato per valorizzare i giovani e lo sviluppo locale sostenibile, ha coinvolto gli studenti di sette istituti scolastici dell’Oltrepò, messi alla prova da corsi di formazione teorici e pratici, fino ad arrivare alla realizzazione di due docu-film e due spot. Coinvolti nel progetto ragazzi provenienti da scuole del territorio con differenti indirizzi: l’istituto “A. Maserati”, l’istituto “Santachiara”, il liceo scientifico “G. Galilei” e l’istituto agrario “C. Gallini” di Voghera, l’istituto “Faravelli” di Stradella, l’istituto comprensivo “P. Ferrari” di Varzi, l’istituto comprensivo “Valle Versa” di Santa Maria della Versa. I momenti “AttivAree”, da cui hanno preso vita i cortometraggi, sono stati due. Il primo, di formazione, si è tenuto presso il “Gallini”, mentre il secondo, dedicato alle delicate fasi di produzione e post produzione, presso la Fondazione “Adolescere” di Voghera. I percorsi di formazione sono stati curati da professionisti del settore: la docente di Musica Silvia Alesina, l’attore e scrittore Davide Ferrari, il regista Marco Rosson con l’associazione “Iria” di Voghera che organizza il “Voghera Film Festival”. Tra gli allievi delle scuole saranno, inoltre, selezionati alcuni ragazzi che parteciperanno al Giffoni 2020 in qualità di giurati.

Mattia Tanzi

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *