Archive

Categoria: Attenti al come

Tipi da spiaggia? No, grazie

di Patrizia Ferrando L’estate è la bella stagione per antonomasia: purtroppo, però, probabilmente a causa di frequenti fraintendimenti riguardo a cosa significhi rilassarsi e “stare in libertà”, non si può dire che sia anche il tempo delle belle maniere. Pensate…

Vivere in condominio

di Patrizia Ferrando Molti manuali suggeriscono, in maniera più o meno esplicita, che la miglior dote per risultare educati sta nella capacità di compromesso. Se questo consiglio non lo prenderei quale dogma per tutte le occasioni, di sicuro può essere…

Buone maniere vanno in fumo

di Patrizia Ferrando Gentilezza è anche prendere le distanze: non sto parlando di misure sanitarie e nemmeno della indispensabile capacità di non invadere fisicamente lo spazio altrui. Le distanze, a volte, dobbiamo porle tra noi e i nostri desideri, in…

I maleducati si fanno notare

di Patrizia Ferrando Un’amica lettrice mi ha posto un quesito stimolante, anche se di non semplice e tantomeno univoca risoluzione: «Quando le persone diventano più maleducate?». Come sapete, per me le vere buone maniere non possono prescindere dalla considerazione nei…

Come ti vesto per le nozze

di Patrizia Ferrando Il mondo viene spesso diviso in coppie di categorie. Una di queste riguarda il ricevere una partecipazione di nozze o l’invito a una cerimonia. Da una parte chi esulta, dall’altra chi si sente colpito da una grossa…

Regole per il picnic ideale

di Patrizia Ferrando Avete percepito anche voi qualcosa di nuovo, anzi d’antico nell’aria? Tipo un desiderio di picnic? Non deve trattarsi semplicemente della stagione delle scampagnate: le asperità degli ultimi mesi hanno reso molti più amanti delle attività all’aria aperta…

Anche voi dimenticate i nomi?

di Patrizia Ferrando I vuoti di memoria capitano a tutti, ma non sono amici delle buone maniere. Dimostrare gentilezza, non mi stanco di ripeterlo, significa prestare attenzione al nostro prossimo. Che attenzione può trasparire, dove c’è o subentra la dimenticanza,…

State a destra o a sinistra?

di Patrizia Ferrando Destra o sinistra? No, niente di politico. Siamo lontanissimi dai giorni in cui i posti dei deputati francesi generarono la definizione più comune delle collocazioni partitiche. Il lato destro e il lato sinistro entrano da tempi remoti…

Condoglianze non “vivissime”

di Patrizia Ferrando Un momento lieto e solenne, come una nascita o un matrimonio o, agli antipodi, un lutto, riguarda qualche famiglia di nostra conoscenza, ma fuori dalla cerchia dei nostri amici più vicini. Occorre felicitarsi o far pervenire due…

Come usare WhatsApp

di Patrizia Ferrando Il titolo di questa rubrica pone l’accento sul “come” per una precisa ragione: nella stragrande parte delle situazioni esiste sempre una via al comportamento gentile, all’espressione garbata e a un uso accorto e consapevole degli oggetti. L’introduzione…