Il sindaco presenta il bilancio partecipato

Visualizzazioni: 34

Dal Consiglio comunale nuove assunzioni per agenti della Polizia locale

VOGHERA – I cittadini di Voghera potranno proporre e indicare al Comune come spendere una parte delle risorse. Questo è il bilancio partecipato, una delle linee guida presentate dal sindaco Paola Garlaschelli durante il Consiglio comunale online che si è tenuto lunedì pomeriggio da Palazzo Gounela. Linee guida che sono state approvate nel corso della seduta con 16 voti favorevoli, 7 contrari e 1 solo astenuto.

«Stiamo lavorando alla ricostruzione di un clima positivo, capace di generare fiducia e coesione all’interno della nostra comunità, al fine di unire tutte le nostre energie verso un grande progetto condiviso. – ha detto la Garlaschelli – Uno di questi è la promozione di un percorso basato sulla capacità di ascoltare e accogliere le istanze del territorio, favorire il confronto e il dialogo, cercare nuove forme di partecipazione diffusa che vedano al centro le persone e le loro esigenze. In questa ottica abbiamo previsto di arrivare a realizzare un bilancio partecipativo al fine di raccogliere le idee e i suggerimenti della cittadinanza, costruire un rapporto diretto tra cittadini e governance locale, riavvicinare le persone e l’elettorato alla politica e al governo del territorio. I cittadini verranno chiamati ad avanzare proposte progettuali su come spendere una quota precisa del budget dell’amministrazione».

Tra le linee guida anche il potenziamento della Polizia locale che prevede un concorso per l’assunzione di nuovi agenti e l’acquisto di nuovi strumenti con lo scopo di contrastare la microcriminalità.

Ilaria Balduzzi

La consigliera di opposizione del Pd Ilaria Balduzzi ha presentato otto interpellanze. Sui disagi segnalati dai cittadini nel parcheggio della ex Caserma di Cavalleria ha chiesto al sindaco e all’assessore competente se siano stati programmati i lavori di ripristino del parcheggio della Caserma; quali siano gli intendimenti e i progetti afferenti il complesso di tale immobile e se siano al vaglio misure per disincentivare la circolazione di auto all’interno del Centro Storico o almeno in parte di esso. Un’altra interpellanza presentata riguarda il tema delle sicurezza: «I giardini dell’Esselunga, il parco giochi di Via Meucci, i giardini della Stazione, Piazza San Bovo e, in particolare Via Viscontina, continuano ad essere luogo di bivacco e risse, con abbandono di bottiglie e sporcizia con grave pericolo per la sicurezza e la salute pubblica in questo periodo di pandemia. Chiedo quali siano i reali e immediati provvedimenti in merito e quale la progettazione di intervento di più lungo periodo».

Mattia Tanzi

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *