Fondazione “Teatro Sociale”: Leonardo Gallina è il presidente

Visualizzazioni: 1276

VOGHERA – «Sarà un onore presiedere questo consiglio d’amministrazione. Abbiamo tutti davanti una sfida importante perché la ripresa del Teatro “Sociale” può essere molto utile alla città, una Voghera che ha sicuramente bisogno di un’iniezione di cultura.

Un’iniezione che potrà, lo speriamo, avere delle ricadute positive anche sulla vita commerciale del centro storico». Sono le parole di Leonardo Gallina, neoeletto presidente del Cda della Fondazione “Teatro Sociale”.

Il sindaco Carlo Barbieri, dopo aver raccolto le candidature, come prevede il regolamento comunale, ha nominato come presidente Gallina, un grande amante ed esperto di teatro, e presidente dell’associazione “Amici del Teatro Sociale”. Nel consiglio d’amministrazione, accanto a lui, siederanno Paolo Boldroni, commercialista vogherese, già segretario dell’associazione “Amici del Teatro Sociale” e amministratore da oltre 25 anni della “Società del Teatro”, ente comproprietario dell’immobile Teatro “Sociale”; Sabina Depaoli, dirigente del liceo “Galilei” e Antonella Sicbaldi, insegnante del “Maserati” e responsabile Forum Scuola del Pd provinciale.

Il sindaco ha provveduto anche a nominare i rappresentanti dell’organismo di controllo: a presiederlo un altro nome noto, il commercialista Guido Marchese, che sarà affiancato dal collega Paolo Massimini (supplente Vittorino Orione).

«Prima di tutto – conclude Gallina – abbiamo bisogno di persone che credano in questo progetto e che siano disponibili a impegnarsi. Poi cercheremo di collaborare con tutti i teatri vicini e con le loro fondazioni. Da soli non si vive, e certamente non si rinasce».

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *