Insieme per scrivere “buone notizie”

Visualizzazioni: 13

Con la nomina di Matteo Colombo un laico torna dopo oltre 80 anni a dirigere “Il Popolo”, il settimanale della Diocesi.

La testata fondata da Igino Bandi è stata diretta da grandi sacerdoti come don Ferrarazzo, mons. Agnes, il “nostro” mons. Pruzzi e da uomini come Valente, Berra e Gara-venta.

Noi, dopo questo cambio della guardia, così ci ha insegnato don Pier Giorgio, continueremo a servire la Chiesa, unico scopo del nostro lavoro e ultimo fine di questi fogli diocesani. Abbiamo sempre cercato di dare questa tonalità alla nostra professione, quella del servire informando.

“Il Popolo”, in piena sintonia con gli insegnamenti del Papa e della CEI, ha come obiettivo quello di aiutare il lettore a comprendere le notizie, a farsi un’opinione retta su tematiche delicate che toccano le fondamenta della vita umana e religiosa. Le pagine racchiudono, dentro gli articoli, esperienze, successi, errori, emozioni del “popolo” della diocesi. Raccontarli e pubblicarli non è un esercizio vano, ma uno stimolo a far crescere il bene comune.

Le buone notizie continueranno a riempire le pagine del settimanale, al servizio della comunità ecclesiale guidata da Mons. Vittorio Viola. Da parte nostra e del nuovo direttore ci sarà sempre la buona volontà di continuare questa gloriosa tradizione che affonda le sue radici in una storia che non vogliamo dimenticare e che sarà incentivo a impegnarci con buona volontà, e anche con fede, a diffondere in un mondo che cambia, il punto di vista del Vangelo.

Daniela Catalano e Marco Rezzani

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *