“Terre-La Versa”: Giorgi confermato presidente

Visualizzazioni: 25

Elezioni del Cda nel segno della continuità. Con un piccolo giallo legato allo scrutinio

BRONI – I soci di “Terre-La Versa” hanno votato per la continuità alla guida della cantina sociale.

Lo spoglio nella notte dello scorso sabato, durato oltre 10 ore, ha infatti decretato la vittoria netta della lista “Coerenza”, in cui era candidato buona parte del Cda uscente, riconfermando come presidente (anche se l’ufficialità arriverà con il consiglio di insediamento in programma in questi giorni) Andrea Giorgi.

La lista di Giorgi ha ottenuto 8 consiglieri sugli 11 mentre gli altri 3 sono andati alla lista “Facciamo il cambiamento”, che sarebbe stata appoggiata, tra gli altri, dall’europarlamentare Angelo Ciocca: insieme a Giorgi, recordman di preferenze con 171 voti, entrano per la lista “Coerenza” Enrico Archili, Marco Forlino, Davide Musselli, Giorgio Ferrari, Carlo Ferrari, Andrea Barbieri, Mattia Affini (membro di diritto in rappresentanza del socio sovventore Fondosviluppo); la lista “Facciamo il cambiamento”, invece, sarà rappresentata in Cda da Gianfranco Delmonte, Elia Tarantani e Sara Bellinzona, questi ultimi due giovanissimi under 30 di Montalto Pavese.

«Sono molto soddisfatto perché i nostri soci hanno scelto la validità delle persone e dei progetti che vogliamo portare avanti per la nostra cantina nel solco già tracciato negli ultimi anni. – sono le prime parole di Giorgi dopo la vittoria – Inoltre, visto che la lista avversaria era rappresentata da noti esponenti politici, credo che i soci abbiano lanciato un segnale importante, ovvero che la politica deve restare fuori dal futuro della cantina».

Anche la lista di minoranza è pronta a lavorare per “Terre-La Versa”: «Siamo molto soddisfatti del risultato, considerato che i giorni disponibili per votare sono stati ridotti e anticipati; inoltre, aver ammesso i candidati con riserva ha causato non poca confusione negli elettori. – affermano i membri del gruppo commentando l’esito della consultazione – Ringraziamo chi ci ha scelto e votato per la fiducia riposta.

Non dimentichiamo chi ci ha sostenuto, dimostrando un aiuto fondamentale per il nostro percorso. Auguriamo agli eletti di costituire il vero cambiamento per migliora-re il funzionamento di “Terre d’Oltrepò”».

Intorno allo scrutinio si era creato un piccolo giallo, dato che sabato scorso i risultati sono arrivati a tarda ora, nonostante lo spoglio fosse iniziato al pomeriggio: «Vi-sta la modalità di voto completamente nuova il notaio ha preferito ripetere i controlli e i conteggi per evitare qualsiasi tipo di contestazione al termine dello scrutinio» – assicura il presidente Giorgi.

Oliviero Maggi

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *