Nascerà una vasta area per la logistica

Visualizzazioni: 994

Lungo la provinciale per Sale la costruzione di un capannone di 100 mila metri quadrati

TORTONA – Sarà molto più ampio rispetto al previsto, esattamente il doppio, il nuovo capan- none di logistica che sorgerà nei pressi del casello autostradale, nei terreni adiacenti all’area commerciale Conforama.

Ciò conferma l’appetibilità del territorio e la sua vocazione a questo genere di attività, grazie alle infrastrutture già presenti e a quelle che sono in via di sviluppo, come il Terzo Valico Ferroviario che potrà generare nuovi posti di lavoro.

L’insediamento, per il quale è incorso l’iter di valutazione, si unirà, in caso di esito positivo, alla sede di un’azienda tedesca del settore, la Aquila Capital, che ha già investito in quella zona e i cui lavori sono solo stati rallentati dalla pandemia, ma si realizzeranno al più presto. Nel 2019 era stata autorizzata la richiesta di insediamento di Aquila Capital che aveva acquisito terreni per realizzare un capannone da 50.000 metri quadrati.

Ora sono giunte ulteriori richieste per nuove aree produttive del comparto. In particolare un piano esecutivo convenzionato (Pec), nella zona industriale denominata “I 1”, nei pressi del casello autostradale, lungo l’ex statale per Sale, è stato richiesto dalla società Pietraserena e da Conforama. È stato avviato l’iter per un capannone da 100.000 metri quadrati circa, con l’esclusione del piano dalla fase di valutazione ambientale strategica e ottenendo una notevole accelerazione della pratica.

Gli organi tecnici dell’Arpa hanno poi fornito le disposizioni sulle modalità di realizzazione del parcheggio e imposto una quota di piantumazione di aree verdi con regole precise.

La superficie comprenderà oltre 265.000 metri quadrati, di cui 110.000 a verde, attorno al capannone da 100.000 mq. Questo perchè nel frattempo è avvenuta la fase di passaggio di proprietà dei terreni da Conforama a Pietraserena e quest’ultima si è unita con Aquila Capital, che aveva già ottenuto la variante al piano regolatore generale per costruire un’area logistica con capannone di circa metà metratura rispetto al progetto attuale. Si creerà, dunque, un’area unica con più aziende insediate, particolarmente vasta e di prospettiva internazionale, confermando la posizione strategica di Tortona per questo comparto.

Stefano Brocchetti

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *