Verso le elezioni comunali a Voghera della primavera 2020

Visualizzazioni: 1338

Spuntano i primi nomi e le prime indiscrezioni

VOGHERA – Spuntano le prime indiscrezioni e i primi nomi dei futuri protagonisti della prossima campagna elettorale per le elezioni comunali a Voghera che si terranno nella primavera del 2020. Anche se è ancora presto e tutto può essere smentito, i segretari dei partiti cittadini, i consiglieri e gli assessori uscenti e alcuni “battitori liberi” si stanno muovendo attraverso incontri e telefonate con l’obiettivo di dar vita a una coalizione vincente pronta a guidare la città per i prossimi cinque anni. Grandi manovre in casa Lega, cappeggiata dal segretario locale e deputato Elena Lucchini. Il partito di Matteo Salvini, primo in Italia secondo i sondaggi che vengono quotidianamente aggiornati dalle varie agenzie, anche a Voghera avrebbe garantito un largo voto di opinione indipendentemente dal candidato sindaco che ad oggi resta segreto. La Lega dovrebbe presentarsi in città nella classica coalizione di centrodestra con Forza Italia e Fratelli d’Italia e magari con l’appoggio di qualche lista civica, anche se i rappresentanti locali di Berlusconi gradirebbero un loro candidato. Una richiesta che difficilmente verrà accontentata anche perché Forza Italia a Voghera sta perdendo alcune pedine. L’assessore uscente Marina Azzaretti si starebbe avvicinando al partito di Salvini e questo ha creato dei malumori interni a Forza Italia tanto che il sindaco Carlo Barbieri le ha tolto le deleghe a Commercio e Cultura.

Nicola Affronti

Incerta è ancora la futura posizione del presidente del consiglio comunale uscente Nicola Affronti (Udc), figlio del politico Paolo Affronti che a Voghera vanta un consolidato numero di voti. Affronti junior avrebbe però manifestato l’intenzione di correre per il ruolo di primo cittadino: tutto dipenderà dalla coalizione che andrà a sostenerlo.

Ilaria Balduzzi

Mentre già in agosto Luigi Bassanese aveva annunciato sugli organi di stampa la nascita della sua lista civica “Voghera che cambia”, nel Pd il candidato sindaco dovrebbe essere Ilaria Balduzzi. Il partito di Nicola Zingaretti spera di poter presentarsi alle prossime elezioni insieme al Movimento 5 Stelle che scenderebbe invece in campo da solo.

Pier Ezio Ghezzi, che ha lasciato il Pd, si potrebbe presentare come candidato sindaco alla guida di due liste civiche con la presenza di alcuni candidati consiglieri che fanno parte del cosiddetto mondo dei moderati. L’ex sindaco di Voghera e medico Aurelio Torriani sta pensando di ripresentarsi alle prossime comunali. Infine, dove si collocherà Barbieri che per dieci anni ha governato Voghera insieme a Giampiero Rocca? Per avere una risposta concreta bisognerà attendere ancora qualche settimana.

Mattia Tanzi

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *