www.vaticannews.va

Uscito “Ave Maria”, il nuovo libro di Papa Bergoglio

Visualizzazioni: 952

Il volume ripercorre, verso per verso, la preghiera mariana in un dialogo con don Marco Pozza

Uscirà il 3 dicembre anche un libro-intervista realizzato dal missionario spagnolo Fernando Prado

 

(SIR) Da martedì è in libreria, in coedizione Rizzoli-Lev, “Ave Maria” (pp.160, € 16), il nuovo libro in cui Papa Francesco affronta il mistero di Maria percorrendo, verso per verso, la preghiera mariana in un dialogo con don Marco Pozza, teologo e cappellano del carcere di Padova.

Il testo prende spunto da una conversazione del Santo Padre con don Pozza per il programma “Ave Maria”, in onda su Tv2000 dal 16 ottobre. La Madonna, dice tra l’altro il Papa, “è la normalità, è una donna che qualsiasi donna di questo mondo può dire di poter imitare”: “Lavorava, faceva la spesa, aiutava il Figlio, aiutava il marito”. Eppure, questa creatura “normale” diventa lo strumento di una nuova creazione, di un nuovo patto: “All’inizio la ri-creazione è il dialogo tra Dio e una donna sola”. Ed è sulla donna e il suo ruolo che s’impernia la riflessione del Papa: “La Chiesa è donna, la Chiesa non è maschio, non è ‘il’ Chiesa. Noi chierici siamo maschi, ma noi non siamo la Chiesa”. Nella seconda parte del volume, l’“Ave Maria” entra in carcere, segno e mezzo di conversione e consolazione.

L’agenzia Sir, per gentile concessione degli editori Rizzoli e Lev, ha pubblicato il capitolo titolato “Prega per noi, peccatori”. CLICCA QUI PER LEGGERE L’ANTICIPAZIONE

 

(L’Osservatore Romano) Tra le novità che Publicaciones Claretianas presenta alla Buchmesse in corso a Francoforte, vi è un nuovo libro-intervista con Papa Francesco che uscirà, contemporaneamente in più lingue, il prossimo 3 dicembre.  “La fuerza de la vocación. La vida consagrada hoy” è il titolo del volume. L’intervista è stata realizzata dal direttore editoriale delle Publicaciones Claretianas, il missionario spagnolo Fernando Prado, docente di teologia della missione e di mezzi di comunicazione e vita consacrata all’Instituto Teológico de Vida Religiosa di Madrid. Il colloquio tra Prado e Papa Francesco — che si è tenuto in agosto, prima del viaggio apostolico a Dublino, ed è durato più di quattro ore — si concentra sul tema della vita consacrata, ma è anche di grande interesse per tutta la Chiesa: vengono infatti affrontati temi di grande attualità quali il clericalismo e la selezione dei candidati al sacerdozio.

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *