Serata di basket: premiato Ettore Messina

Visualizzazioni: 39

In teatro il coach dell’Olimpia con il leggendario Dino Meneghin

TORTONA – Una serata di gala dedicata alla storia del basket, del passato e del presente, a confermare che Tortona intende porsi come luogo di riferimento per tale disciplina sportiva, ai massimi livelli. Lunedì scorso, 30 ottobre, sono stati ospiti al teatro “Civico” uno degli allenatori più vincenti della contemporaneità, detentore degli ultimi due scudetti, ovvero Ettore Messina, attuale coach dell’Olimpia Milano, e il più grande cestista italiano della storia, una leggenda di fama internazionale per questo sport, Dino Meneghin, per decenni pivot di Olimpia Milano e di Varese, vincitore di una quantità impressionante di scudetti e Coppe dei Campioni tra gli anni ’60 e ’80, nel corso di una lunghissima carriera. L’occasione è stata la consegna del Premio “Nico Messina”, istituito cinque anni fa in ricordo dell’allenatore che negli anni Settanta guidò varie compagini di Serie A, tra cui Varese, Virtus Bologna e Napoli. Nato a Potenza, tortonese di adozione fin dal 1950, si trasferì in città come insegnante di Educazione fisica alle scuole superiori e iniziò la carriera di allenatore con cui arrivò in seguito a guidare le più prestigiose squadre italiane dell’epoca. Nessuna parentela, solo omonimia con Ettore Messina. A fare da trait d’union tra le due epoche, Dino Meneghin, intervenuto in serata a consegnare il premio, ricordando l’allenatore che lo accompagnò in alcuni dei suoi migliori anni di carriera, citando i massacranti allenamenti cui lo sottoponeva, persino in qualche caso indossando il cappotto. Dopo il saluto istituzionale del sindaco Federico Chiodi e l’apertura dell’evento con il presidente del “Derthona Basket” Marco Picchi, che ha definito Nico Messina “il padre della pallacanestro tortonese”, sul palco sono saliti Giovanni Lamorte e Gianfranco Pace, rispettivamente presidenti della Fip e del Comitato Nazionale Allenatori della Basilicata, terra di cui era originario Nico Messina. Oltre a Meneghin, sono intervenuti altri campioni del passato, come Carlo Caglieris, lanciato proprio da Nico Messina, e Andrea Capobianco, commissario tecnico della Nazionale femminile. Ettore Messina si aggiunge quindi nell’albo d’oro di questo premio che annovera altri nomi leggendari del basket contemporaneo come Bogdan Tanjevic, Carlo Recalcati, Valerio Bianchini, Sandro Gamba.

s.b.

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *