La Mia Panzanella

Visualizzazioni: 1212

“Guado” ristorante dal 1911
Via delle Terme 59, Godiasco Salice Terme (PV)
Tel. 0383 91223; www.ristoranteguado.it
Chef: Francesco Dei

Lo chef del ristorante “Guado” di Salice Terme Francesco Dei presenta “La Mia Panzanella con code di gambero scottate”, un tipico antipasto mediterraneo. Il ristorante “Guado”, situato nel centro storico, in un ambiente raffinato ed elegante, permette, nella bella stagione, di gustare ottimi cibi su una veranda che si affaccia sul viale principale della località termale. I piatti tipici sono cucinati dallo chef con maestria e sapienza, nel rispetto della tradizione ma anche con la giusta dose di creatività e innovazione. Il ristornate offre una vasta scelta di vini lombardi, vini di Salice e vini nazionali, tutti sapientemente selezionati. Il personale è altamente qualificato e in grado di consigliare il giusto abbinamento di vino per ogni pietanza in modo che il gusto e il sapore dei piatti tipici possano essere ancora di più esaltati.

Dosi per 4 persone

Ingredienti:

4 pomodori pixel naturali, 100 gr di pane raffermo o pane toscano senza sale, 1 cetriolo, 1 costa di sedano centrale, 12 code di gambero, sale e pepe, 5 foglie di basilico fresco, olio extravergine d’oliva toscano q.b., acqua naturale q.b.

Preparazione:

tostare il pane raffermo a fette grosse in forno a 180° per qualche minuto; nel frattempo in una boule capiente tagliare i pomodorini a quadretti (la grandezza a piacere); tagliare a piccoli pezzi anche il sedano e il cetriolo; condire con sale, pepe, olio abbondante e aceto; con le mani strizzare bene il tutto in modo da fare uscire il succo dai pomodorini e formare una bella salsa; aggiungere il basilico a striscioline e rimestare ancora; aggiungere a questo punto il pane tostato spezzandolo con le mani in bocconcini; mescolare e massaggiare il composto fino ad ottenere un impasto omogeneo; se necessario usare dell’acqua naturale per bagnare meglio il pane che avrà assorbito i precedenti ingredienti; lasciare riposare in frigo per un’ora; pulire nel frattempo le code di gambero; presentare quindi il piatto con un coppa pasta e tre code di gambero leggermente scottate in olio d’oliva; alla fine con un filo d’olio prenderà forma un antipasto mediterraneo.

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *