La CRI di Serravalle compie 160 anni

Visualizzazioni: 51

La celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo

SERRAVALLE SCRIVIA – Sabato 29 giugno, nella chiesa del centro pastorale Maria Regina, il Comitato CRI di Serravalle Scrivia ha vissuto una mattinata di intensa emozione e forte senso di comunità in occasione della celebrazione eucaristica per il 160° anniversario della Croce Rossa Italiana, presieduta dal vescovo Mons. Guido Marini, alla presenza dei parroci don Francesco Larocca e don Luca Gatti che è stato un momento significativo per tutti i presenti. Al termine della cerimonia, alla presenza di Massimo Repetto, presidente della sezione serravallese, è stata inaugurata una nuova vettura di servizio, dedicata alla memoria della Volontaria Margherita Bertin, un gesto simbolico che ha toccato profondamente i cuori di tutti i volontari. Margherita, ricordata per il suo impegno e la sua dedizione, continua così a vivere nel ricordo e nelle azioni quotidiane dei suoi colleghi. Un momento di particolare rilevanza è stata la consegna delle benemerenze “Il Tempo della Gentilezza” ai volontari e alle aziende che hanno giocato un ruolo cruciale nel superamento della passata emergenza pandemica del Covid. Questi riconoscimenti sottolineano l’importanza della collaborazione reciproca in tempi di difficoltà e danno merito a coloro che si sono distinti per il loro impegno e la loro generosità. Attribuite anche le Croci di Anzianità ai volontari che hanno offerto un servizio continuativo e ininterrotto all’interno dell’associazione e che rappresentano un riconoscimento al valore dell’esperienza e della dedizione. La cerimonia ha visto la partecipazione di numerose autorità civili e militari, oltre ai rappresentanti delle associazioni di volontariato, tutti uniti nel rendere omaggio al Comitato CRI di Serravalle Scrivia. La loro presenza ha conferito un ulteriore significato alla giornata, rafforzando lo spirito di solidarietà e di cooperazione che caratterizza la Croce Rossa.

(Foto: Dino Ferretti)

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *