Inaugurata la panchina viola

Visualizzazioni: 48

In piazza San Bovo; per la fibromialgia

VOGHERA – Tenere alta l’attenzione sul discorso fibromialgia. Con questo intento è stata inaugurata la panchina viola in piazza San Bovo. Si tratta di un’iniziativa organizzata da AISF ODV (Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica) e patrocinata dal Comune di Voghera. Il viola è il risultato dell’unione tra blu (profondità) e rosso (concretezza), i quali identificano bene la gentilezza. Erano presenti il sindaco Paola Garlaschelli, il vice sindaco e assessore alle Pari Opportunità Simona Virgilio, l’assessore ai Servizi Sociali Federico Taverna, il consigliere comunale Michele Calabrò e la vice presidente AISF ODV Giusy Fabio. La giornata mondiale della fibromialgia viene celebrata il 12 maggio in tutto il mondo. Si tratta di una malattia cronica, che provoca dolori forti all’apparato muscolo-scheletrico, astenia, indebolimento e stanchezza ingiustificate da uno sforzo fisico, rigidità muscolare. Questa malattia, che colpisce una percentuale variabile tra l’1% e il 3% circa della popolazione mondiale (circa 2 milioni in Italia), soprattutto di sesso femminile, è catalogata come patologia reumatica di natura extrarticolare. Chi ne soffre patisce un danno a livello fisico e anche una riduzione drastica delle proprie capacità lavorative e relazionali. «L’iniziativa si inserisce in una serie di azioni intraprese dal nostro Comune per sensibilizzare sulle tematiche importanti. – spiega il vice Sindaco Virgilio – Lo scorso 12 maggio, in occasione della giornata mondiale della fibromialgia, il nostro palazzo municipale si era illuminato di viola. La panchina rappresenta un simbolo di vicinanza in relazione alla patologia a cui è legata. In quest’ottica rivolgo un sentito ringraziamento a Giusy Fabio, ad AISF ODV e agli uffici tecnici comunali che hanno collaborato”.

m.t.

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *