Il rosa è il colore della prevenzione

Visualizzazioni: 404

A ottobre il Rotary “Gavi Libarna” è impegnato nella campagna nazionale contro il tumore al seno

NOVI LIGURE – È tutto pronto sul territorio novese per il terzo weekend dell’“Ottobre Rosa”, il mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno in tutto il mondo.

Dopo il primo appuntamento a Arquata Scrivia e il secondo a Vignole Borbera, il Rotary Club Gavi Libarna è pronto a ricevere tutte le donne interessate anche nelle giornate di sabato e domenica, questa volta a Gavi.

«Ad Arquata abbiamo fatto il tutto esaurito, visitando 66 donne di tutte le età e proseguendo anche al lunedì pomeriggio per non lasciare indietro nessuno – commenta la senologa Maria Grazia Pacquola, l’oncologa incaricata delle visite – Quest’anno sono arrivate tante ragazze e donne giovani, con la media che si è abbassata tra i 25 e i 40 anni. Per alcune era in assoluto la prima volta e ci hanno poi chiesto informazioni su come proseguire il percorso di prevenzione». Tutte le persone interessate potranno prenotarsi tramite la sede cittadina della Croce Rossa. «Nel pieno del lockdown, c’è stata una brusca frenata in fatto di prevenzione – prosegue – ma ora sto notando un miglioramento.

Molte donne vogliono rimettersi in carreggiata, soprattutto le over 40 che devono fare la mammografia. Ora il problema è dare una risposta a queste esigenze.

La prima parte dell’appuntamento consiste nell’anamnesi, per capire se la paziente ha avuto casi pregressi o se ci sono stati episodi in famiglia di tumore della mammella. Poi arriva la visita vera e propria, seguita dalla valutazione del grado di rischio e il consiglio su come proseguire i controlli».

Nei fine settimana successivi, la carovana della prevenzione toccherà Serravalle Scrivia (23 ottobre) e Cabella Ligure (30 ottobre).

«L’iniziativa è aperta anche agli uomini. – conclude Maria Grazia Pacquola – L’1% dei tumori maschili è alla mammella. Non è una casistica rarissima, anche se poco conosciuta».

A supportare la fase di accoglienza saranno i giovani iscritti alla sede locale di Rotaract e Interact.

Luca Lovelli

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *