Il Grest a Broni

Visualizzazioni: 41

“Batticuore”: alla scoperta delle emozioni

BRONI – Quest’anno, dopo due anni di inattività, è tornato il Grest all’oratorio “Alessandro De Tommasi” di Broni con la partecipazione del vice parroco don Luca Zambianchi, di 30 animatori e 70 bambini. Gli animatori dal 13 al 17 giugno si sono trovati per momenti di preghiera e formazione al fine di imparare a lavorare e a divertirsi insieme, mentre dal 20 giugno fino all’8 luglio si sono dedicati ai bambini. Il tema di quest’anno è stato: “Batticuore – Gioia piena alla tua presenza” e i protagonisti hanno riflettuto sulle emozioni, positive o negative.

Ogni pomeriggio i bambini erano accolti alle 14.30 con i balli di gruppo, alla fine dei quali si cantavano i due inni e poi divisi in 8 squadre.

I più piccoli: Gioiosi, Coraggiosi, Stupiti e Innamorati; i più grandi: Tristi, Arrabbiati, Nervosi e Paurosi. Ogni squadra aveva il nome ispirato al tema di quest’anno e alternava momenti di preghiera a giochi organizzati.

Dopo i giochi c’era la merenda e poi vari laboratori. Ogni bambino poteva scegliere tra quello di sport, teatro e lavoretti.

I bambini del laboratorio di sport potevano scegliere tra calcio, basket e pallavolo. Per quanto riguarda il teatro, gli animatori dedicati ad esso hanno organizzato e preparato la messa in scena di uno spezzone del film “Inside Out”, relativo alle emozioni. Il lavoro preparatorio ha previsto la stampa del copione integrale della sceneggiatura all’interno della quale, dopo l’analisi, è stata individuata la scena più significativa e adatta ad essere interpretata da “piccoli attori” di età compresa tra 8 e 11 anni.

Infine, l’ultimo giorno del Grest, si è tenuta la rappresentazione ufficiale dello spettacolo, il pubblico era costituito da tutti i ragazzi e animatori degli altri laboratori.

Il laboratorio di lavoretti creativi, oltre ai numerosi disegni conservati dai bambini come ricordo di questa bella esperienza, ha realizzato delle bellissime e colorate collane di pasta, dipingendo la pasta con le tempere e lasciandola asciugare.

Altre opere sono state: gli amatissimi squishy, creati riempendo dei palloncini di farina e disegnando su di esso un emoji a loro piacimento, riferito al tema “Batticuore”.

I bambini hanno anche realizzato dei portamatite, pitturando con le tempere e i glitter dei bicchieri e, nei giorni seguenti, hanno creato tre medaglie ciascuno: una d’oro, una d’argento e una di bronzo, utilizzando dei cartoncini colorati. Infine i bambini hanno realizzato un disegno, con tanto di dedica, che hanno regalato, a loro discrezione, al proprio animatore preferito.

Durante le tre settimane i ragazzi, gli animatori e don Luca hanno partecipato a due gite: il 29 giugno al parco divertimenti “Movieland” e il 5 luglio al parco acquatico “Ondasplash”.

Paola Magrotti, Rovena Hizmo e Sofia Pini

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *