Coniglio ai peperoni

Visualizzazioni: 872

Albergo Ristorante “La Baita”
Frazione Salogni – Fabbrica Curone (AL)
Cell. 333 6979548; Tel. 0131 781125; www.labaitasalogni.it
Chef: Elena Toso

Nelle calde giornate estive gustare un pranzo o una cena al fresco, ammirando un rilassante panorama montano, può essere una proposta molto allettante. Il ristorante albergo “La Baita” offre tutto questo nel cuore della Val Curone, a 950 metri di altezza, nel piccolo centro abitato di Salogni, frazione di Fabbrica Curone, da dove parte il sentiero del CAI per raggiungere il rifugio “Ezio Orsi”, ai piedi del monte Ebro. Il ristorante è a gestione familiare e da oltre sessant’anni in cucina si avvicendano tre generazioni di donne: la nonna Eugenia prima, la mamma Gabriella Fittabile e ora la figlia Elena, con l’aiuto del fratello Umberto. L’albergo, con camere confortevoli dotate di bagno, è il luogo ideale per trascorrere una vacanza.

Il ristorante dispone di sale panoramiche dove si possono apprezzare i piatti della cucina tipica locale, preparati con prodotti genuini e freschi. Il menù proposto nasce dalla tradizione e si evolve in modo innovativo, accogliendo le influenze delle regioni vicine (Liguria, Lombardia ed Emilia Romagna).

In autunno si può degustare la cacciagione cucinata con sapienti cotture ed erbe aromatiche della montagna. Elena, con la mamma Gabriella, ha saputo far tesoro dei segreti della nonna, trasformando i prodotti del territorio in piccoli capolavori del palato.

Ai clienti è offerto un servizio attento e cortese in un ambiente curato e caratteristico.

La lista dei vini è ampia, con attenzione alle eccellenze locali come il Timorasso e il rapporto qualità prezzo è sempre garantito.

Dosi per 4 persone

Ingredienti:

1 coniglio, 1 kg di peperoni, cipolla bionda, spicchi di aglio, 1 bicchiere di vino bianco, rametti di rosmarino, filetti di acciuga, 4 cucchiai di passata di pomodoro, olio di oliva q.b.

Preparazione:

tagliate il coniglio a pezzi. Fate scaldare nella padella l’olio e rosolate i pezzi di coniglio girandoli in modo che si coloriscano bene. Unite la cipolla affettata, l’aglio, il rosmarino e i filetti di acciuga; salate, pepate e irrorate con il vino. A metà cottura unite i peperoni, precedentemente tagliati, e la passata di pomodoro (se è necessario aggiungete un po’ di brodo) e lasciate cuocere per circa un’ora.

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *