“Io Ricordo”: il dramma delle Foibe

Visualizzazioni: 92

La commemorazione cittadina lunedì 10 febbraio

NOVI LIGURE – Si svolgeranno lunedì 10 febbraio le iniziative organizzate dal Comune in occasione del “Giorno del Ricordo”, in memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata. La Repubblica Italiana, infatti, fissa al 10 febbraio la data per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra. L’appuntamento è alle ore 10 presso la sala conferenze della Biblioteca Civica dove si terrà un incontro pubblico. Dopo il saluto del sindaco, Gian Paolo Cabella, saranno presentate le relazioni di Elisabetta Barich (Libero Comune di Zara in Esilio), della giornalista Ilaria Bellantoni e di Lucio Canciani dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. Saranno presenti, inoltre, studenti delle scuole superiori novesi che reciteranno, con accompagnamento musicale, brani tratti da “Magazzino 18”, lo spettacolo teatrale scritto da Simone Cristicchi. A seguire, in piazza Pascoli si svolgerà la cerimonia di commemorazione e sarà deposta una corona dinnanzi alla stele (nella foto) in memoria delle vittime delle Foibe. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia (anvgd.it).

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *