Vigo: «Ecco come siamo intervenuti»

Visualizzazioni: 291

Nel 2021 a Casteggio investimenti su sicurezza, strade e scuole

CASTEGGIO – Per l’amministrazione comunale di Casteggio il 2021 è stato un anno difficile, caratterizzato dalla pandemia ma anche da tanti interventi e iniziative realizzate per garantire servizi efficienti ai residenti. «Raramente, come cittadini, abbiamo avvertito il bisogno di sicurezza e di protezione come nell’anno appena passato. La grande emergenza sanitaria è stata comunque una occasione per osservare come la “macchina Stato” sia capace di attivarsi e intervenire a sostegno di ogni necessità del cittadino, nonostante una pandemia di livello mondiale. – afferma il sindaco Lorenzo Vigo – Anche Casteggio, nel suo piccolo, ha mantenuto lo standard di sicurezza durante tutti i mesi della pandemia».

«La Polizia locale ha dato costante continuità ai servizi senza sospensioni e ha attivato una serie di attività speciali proprio nel periodo di massima diffusione virale, per gestire, insieme all’Amministrazione e alle associazioni del territorio, tutte le urgenze e le necessità dei cittadini. Oltre a questo non è mancata la costante attività di controllo sul territorio». La polizia locale ha garantito un pattugliamento quotidiano con servizi Autovelox e Street Control, rilevamento dei sinistri stradali, installazione di fototrappole per accertamenti di carattere ambientale. Sono state organizzate pattuglie serali per verificare l’applicazione del coprifuoco determinato dall’emergenza da Covid-19.

«Il Comune di Casteggio ha portato avanti un tempestivo piano di investimenti per oltre 100.000 euro dedicati alla riapertura in sicurezza delle scuole di Casteggio, – continua Lorenzo Vigo – convinti che non ci sia investimento più necessario per i nostri ragazzi se non quello di restituire loro la scuola e il loro futuro». Infine, tra la primavera del 2020 (primo anno di bilancio programmato dalla nuova Amministrazione) e la primavera del 2021 sono stati circa 1.300.000 euro gli investimenti in opere, considerando solo quelle più rilevanti.

«Un risultato che sembrava inverosimile all’inizio dell’anno, schiacciati sotto il peso di una crisi sanitaria ma anche economica e sociale. – sottolinea Vigo – Ma abbiamo deciso di investire, nonostante tutto, perché mai come a-desso Casteggio e il territorio avranno bisogno di accelerare sugli investimenti pubblici, fondamentale volano dell’economia a livello locale e nazionale. Oltre ai fondi già stanziati il Comune ha ottenuto un finanziamento a fondo perduto dal Ministero dell’Interno di 2 milioni e 300.000 euro dedicati al completo rifacimento del torrente Riazzolo». Tra le opere vanno ricordati la pulizia e il consolidamento spondale del torrente Coppa e del torrente Rile, la manutenzione straordinaria del ponte sul Coppa, il risanamento della frana sulla strada in zona San Biagio, asfaltature, riqualificazione urbana e il potenziamento della rete wifi pubblica.

Mattia Tanzi

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *