Verso il Grest 2024: “Mi indicherai il sentiero della vita”

Visualizzazioni: 102

A Castelnuovo Scrivia il 4 maggio la prima giornata per gli animatori dei centri estivi organizzata dalla Pastorale Giovanile diocesana

CASTELNUOVO SCRIVIA – Sabato 4 maggio si è svolta la prima giornata del corso per animatori in preparazione al Grest, organizzato dalla Pastorale Giovanile di Tortona. Oltre 170 ragazzi e ragazze, provenienti da più di 10 parrocchie della Diocesi, si sono riuniti per formarsi, riflettere, pregare, giocare e divertirsi insieme. La mattina, dopo l’accoglienza e il “riscaldamento muscolare” con qualche ballo di gruppo, i partecipanti si sono divisi in tre macrogruppi di lavoro e hanno affrontato, a turno, tre attività riguardanti la creatività necessaria per essere un animatore, la programmazione di una giornata di Grest e la riflessione sul Vangelo e sul tema del giorno. Hanno poi toccato con mano l’importanza dell’essere creativi per avere quante più soluzioni possibili all’interno delle proprie giornate di Grest. Hanno riflettuto su come programmare con metodo tutte le soluzioni a loro disposizione e a scandirle durante una giornata di Grest. Infine, hanno ragionato su come arricchire tutto ciò, facendo testimonianza della Parola ai più piccoli. Terminate le attività, si sono diretti tutti in chiesa per un momento di preghiera che ha avuto come filo conduttore il salmo che dà lo slogan al tema del Grest di quest’anno, ovvero “Mi indicherai il sentiero della vita”, per concludere con la lettura di un passo del Vangelo, che ha richiamato all’attenzione dei presenti tutte le caratteristiche necessarie al pellegrinaggio, tema chiave dell’oratorio estivo di quest’anno e guida fino al Giubileo della prossima estate. Dopo la preghiera, gli animatori e le animatrici si sono diretti nuovamente in oratorio per il pranzo, preparato grazie all’aiuto della Pro Loco di Castelnuovo e di tutti i volontari termine di una giornata di Grest. Il corso animatori si è concluso con la merenda per tutti e, nuovamente, con qualche ballo di gruppo a testimonianza della gioia e del trasporto di tutti i ragazzi e le ragazze coinvolti. Con queste premesse, sicuramente il pellegrinaggio “figurato” verso il Grest sarà sicuramente una bellezza per il cuore di tutti. che hanno deciso di dedicare un po’ di tempo e di energie alla buona riuscita dell’evento. A loro va un grande ringraziamento. Nel pomeriggio è arrivato il momento del grande gioco pomeridiano. I partecipanti si sono divisi in due squadre, formate da cinque sottogruppi, suddivisi in cinque postazioni diverse. Ognuna di queste postazioni aveva un minigioco diverso, sotto forma di sfida tra le due squadre, nel quale si è provato a trasmettere concetti sul cosa è importante per pensare, spiegare e condurre un gioco. Finite le cinque postazioni il gruppo si è riunito nuovamente per un’avvincente sfida finale, per riflettere insieme sul senso di quanto fatto e dare degli spunti su come affrontare una riunione animatori al Il prossimo appuntamento sarà per sabato 1° giugno, con ritrovo al mattino a Voghera per riflettere sul senso dell’essere animatore di oratorio. Nel pomeriggio si terrà il pellegrinaggio al santuario della Fogliata di Casalnoceto, con la consegna del mandato animatori da parte del vescovo.

Stefano Granata

(Foto: Luigi Bloise)

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *