Un’opera di Bisio in Terra Santa

Visualizzazioni: 369

Un’opera di Bisio in Terra Santa

CASEI GEROLA – Il celebre artista locale Pietro Bisio da Gerola, divenuto ormai noto per la sua lunga carriera pittorica e materica nella corrente del “realismo critico”, ha di recente fatto dono di una sua opera alla Custodia Generale di Terra Santa di Gerusalemme. La provincia francescana, che ha sede nel Monastero di San Salvatore nel Quartiere Cristiano della Città vecchia, ha infatti accolto la sua Battaglia Grafica di un Paesaggio Morente. Il disegno di stampo materico, il cui soggetto mostra un chiaro riferimento alla campagna nostrana resa grazie a un’arguta sperimentazione pittorica, è giunta a Fr. Stéphane Milovitch, direttore dell’Ufficio Beni Culturali che si sta incaricando dell’allestimento e futura inaugurazione del Terra Sancta Museum, dedicato a tutti i tesori conservati dai francescani nel corso dei secoli. Insieme all’opera, Pietro Bisio ha fatto dono, oltre che di una sua personale lettera di ringraziamento, del catalogo di una delle sue mostre più recenti, “Pietro Bisio 90+1”, tenutasi dal 25 marzo al 2 aprile presso la Sala Pagano di Voghera.

La donazione e l’arrivo in Terra Santa sono stati coordinati dalle due volontarie per il servizio civile italiano Maddalena Baschirotto e Giulia Morotti, impegnate rispettivamente presso la Biblioteca e l’Ufficio dei Beni Culturali all’interno della Custodia francescana.

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *