Sportello telematico online a Stradella

Visualizzazioni: 45

I cittadini potranno presentare istanze e richieste al Comune

STRADELLA – Ha debuttato nei giorni scorsi sul sito istituzionale del Comune, anch’esso rinnovato in grafica e contenuti, il nuovo Sportello telematico, attraverso cui i cittadini potranno compilare e presentare online le loro istanze e richieste all’Amministrazione comunale e inviarle per via telematica agli uffici competenti.

«Un Comune su misura: è questo l’obiettivo che ci siamo posti fin dall’inizio del nostro mandato. – spiega il sindaco Alessandro Cantù – Lo Sportello telematico polifunzionale va in questa direzione: consente di usufruire di numerosi procedimenti amministrativi, ovunque ci si trovi, 24 ore su 24.

Puntiamo a efficienza e immediatezza, semplificando i rapporti tra cittadini e amministrazione comunale». Sul nuovo sito comune.stradella.pv.it/ è presente la sezione “Sportello telematico” dove si può trovare un video tutorial e si può cliccare su diversi settori specifici per i quali i cittadini devono richiedere autorizzazioni o presentare istanze: dai servizi demografici a quelli scolastici e per l’infanzia, dai permessi invalidi a quelli per l’edilizia privata, l’urbanistica e la pianificazione. Lo Sportello telematico è consultabile da qualsiasi dispositivo, pc, tablet e smartphone. Per poter inviare una pratica occorre farsi riconoscere dallo Sportello telematico grazie a un sistema di autentificazione forte e sicuro (Carta nazionale dei servizi o Spid). La presentazione delle pratiche è guidata a ogni passaggio: occorre accedere al sito e autenticarsi, occorre scegliere l’istanza che si vuole inviare, accedere e compilare il modulo telematico in tutte le sue parti.

Il sistema verifica in diretta la correttezza delle informazioni e la completezza dei campi obbligatori. Infine, se richiesto, si potrà firmare elettronicamente il modulo. Si potrà quindi inviare la pratica online. Un messaggio di avvenuto invio confermerà che è tutto corretto. Nell’area personale si potranno consultare lo stato di avanzamento della pratica, le pratiche inviate e quelle in bozza. «Questo risultato si inserisce in un percorso più ampio del processo di digitalizzazione che sta coinvolgendo il Comune. – aggiunge Maria Grazia Vercesi, assessore agli Affari generali e demografici – Un Comune dalla parte dei cittadini è un ente che sa adeguarsi ai tempi che cambiano, che sa riconoscere il cambiamento dei modi di vita, che sa andare incontro alle esigenze dei cittadini con orari di lavoro diversi e con sempre meno possibilità di recarsi agli sportelli comunali».

Oliviero Maggi

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *