“Nuovi spunti a più voci intorno ai Boxilio”

Visualizzazioni: 697

Tavola rotonda sabato 2 marzo al Polo Culturale diocesano, a margine della mostra

TORTONA – Avvicinandosi la data conclusiva della mostra sui Boxilio, il Museo Diocesano propone per sabato 2 marzo, alle ore 17.30, nel salone del Polo Culturale diocesano, la tavola rotonda dal titolo “Nuovi spunti a più voci intorno ai Boxilio”.

Sarà l’occasione per ascoltare le considerazioni di illustri studiosi sull’attività dei maestri tortonesi operosi nel nostro territorio in quel periodo di passaggio tra Tardogotico e Rinascimento.

L’incontro si pone anche come iniziativa collaterale alla mostra sulla scultura lignea, attualmente in corso a Palazzo Monferrato di Alessandria, che documenta una inaspettata ricchezza artistica in un’area finora poco considerata, anche grazie a prestiti provenienti dalle chiese della Diocesi di Tortona.

In particolare il curatore della mostra “Alessandria scolpita”, Fulvio Cervini, metterà in luce i rapporti tra pittura e scultura, Gianluca Ameri dell’Università di Genova tratterà dei Boxilio a Gavi, mentre le due funzionarie della Soprintendenza, Benedetta Chiesi e Valeria Moratti, illustreranno i problemi di tutela dei polittici di Vigevano e di Carbonara.

Sarà presente il vescovo della Diocesi Mons. Vittorio Viola.

L’evento consentirà il dialogo con il pubblico e l’approfondimento della conoscenza del patrimonio artistico locale, base fondamentale per attuarne la tutela.

Alle ore 16.30 ai presenti sarà offerta la possibilità di partecipare alla visita guidata incentrata sulle opere dei Boxilio esposte nel Museo Diocesano (prenotazione obbligatoria al numero telefonico 0131.816609 entro venerdì 1° marzo, alle ore 12; è richiesto il contributo di 5 euro per l’ingresso con visita guidata).

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *