“Mondoratori”: dove il cuore si riempie di entusiasmo

Visualizzazioni: 69

Davide, Anna e Alessio, tre giovani animatori della Diocesi, ci raccontano i sentimenti e le emozioni vissute insieme ai bambini e ai ragazzi il 21 giugno a Casella

Venerdì 21 giugno si è tenuto “Mondoratori”, l’evento più significativo per gli oratori diocesani. Organizzato dai ragazzi della Pastorale Giovanile, guidati da don Cristiano Orezzi, quest’anno si è svolto a Casella, nel lembo ligure della Diocesi. Abbiamo accolto oltre 30 oratori e 1200 persone tra bambini, animatori, educatori ed adulti. La Pastorale Giovanile punta molto su questo evento, che permette di regalare tanti bei sorrisi e di passare del tempo insieme in modo sano. Il grande ospite della giornata è stato e il nostro vescovo Mons. Guido Marini, che ha saputo intrattenere tutti i giovani presenti con un bellissimo intervento. Gli altri momenti caratteristici sono stati la sfilata dei partecipanti tra le strade del paese, la caccia al tesoro e lo spettacolo del mago di Gardaland, che ha lasciato a bocca aperta tutti i bambini con i suoi trucchi. Non sono mancati musica e balli e tanto è stato l’entusiasmo. Impossibile non rivolgere i ringraziamenti a don Stefano Calissano, parroco di Casella, che ha ospitato la manifestazione e a tutti i suoi animatori, che si sono dimostrati davvero in gamba e disponibili.

Davide Tempesta – Comunità Pastorale di Voghera

“Mondoratori” è sempre un’esperienza unica. Sono ormai 5 anni che partecipo da animatrice e ogni volta mi porto dentro un’immagine di unità e festa. I bambini sono contenti di conoscere altri oratori. Il momento della sfilata è sempre carico di emozioni. Quest’anno abbiamo, inoltre, anche scoperto che il nostro vescovo è un grande animatore perché ha saputo unire la profondità del messaggio con la leggerezza della forma. Infine, la caccia al dolce ci ha permesso di conoscere Casella che non avevamo mai visitato… e i nostri bambini hanno imparato cos’è la Via del sale! Ora non resta che aspettare il prossimo anno!

Anna Moro – Parrocchia di San Bernardino di Tortona

Per noi di Serravalle “Mondoratori”, quest’anno, è stato un po’ particolare perché l’avventura è iniziata con la preparazione dello striscione, nella quale tutti gli animatori si sono dati da fare per pensare e realizzare l’idea di imprimere ciascuno l’impronta della propria mano. Il giorno prima dell’evento, inoltre, è venuto a trovarci il vescovo e anche a lui abbiamo chiesto di fare la stessa cosa, ottenendo subito una risposta positiva. La giornata del 21 giugno è stata molto piacevole, ricca di entusiasmo e vivacità, vissuta pienamente sia dai bambini sia dagli animatori. Mi sento di esprimere una particolare nota su un momento particolare: il corteo. I cori di tutti gli oratori sono stati una bellissima dimostrazione di partecipazione che hanno portato gioia all’interno del paese e il clima di festa, che caratterizza questo momento, è stato visto come una novità per alcuni bambini, e per qualche giovane che è rimasto piacevolmente sorpreso. Ringraziamo tutta la Pastorale Giovanile, il sindaco di Casella e gli Alpini per averci fatto trovare un ambiente unico.

Alessio La Neve – Parrocchia di Serravalle Scrivia (Foto: Luigi Bloise)

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *