L’estate porterà sollievo al commercio

Visualizzazioni: 59

L’Amministrazione è al lavoro per realizzare un ricco calendario di eventi nei prossimi mesi

TORTONA – L’Amministrazione comunale sta lavorando alla programmazione delle manifestazioni estive: oltre a quelle già definite, tante altre stanno prendendo forma, per dare vita a un ricco calendario con teatro, musica e vari incontri culturali. Alla luce di quanto stabilito nel nuovo decreto legge del Governo e nelle disposizioni della Regione Piemonte, è stato deciso di mettere in atto un piano di rilancio economico e culturale per la città, attraverso la concessione di suolo pubblico per le attività commerciali. I locali, i bar e i ristoranti che hanno i requisiti, potranno usufruirne in modo gratuito, previa domanda al Comune tramite i moduli disponibili sul sito web istituzionale. Resta alta l’attenzione da parte dell’istituzione comunale per sostenere il commercio cittadino compatibilmente sempre alla stretta osservanza della normativa sanitaria vigente.

Buona parte degli eventi previsti si terranno presso il Cortile dell’Annunziata, un suggestivo angolo cittadino che si presta per la sua conformazione e per la posizione, a diventare una splendida area per spettacoli all’aperto in vista dell’estate. Anche dal punto di vista organizzativo, questa piazzetta ricca di storia, consente una facile gestione delle norme sul distanziamento, come già sperimentato nel 2020. Oltre agli appuntamenti artistici, è intenzione dell’Amministrazione, dopo il successo dello scorso anno, riproporre anche per il 2021 l’iniziativa settimanale “AperitiviAMOtortona”, presso i locali che aderiranno, per degustare i prodotti tipici del territorio, accompagnati ai vini del Tortonese. Si partirà a metà giugno per proseguire fino a inizio settembre.

Il programma completo sarà presto reso pubblico. Per realizzarlo il Comune ha chiesto la cooperazione sotto il profilo artistico e organizzativo a enti e associazioni che operano da tempo in ambito culturale e musicale, come la Fondazione “Piemonte dal Vivo”, il “Perosi Festival” e l’associazione “Peppino Sarina”.

Ora più che mai, infatti, è importante agire in sinergia e con spirito di collaborazione.

Stefano Brocchetti

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *