In cammino insieme nel sostegno alle povertà

Visualizzazioni: 56

Venerdì scorso a Tortona l’incontro della delegazione regionale delle Caritas liguri

TORTONA – Venerdì 28 giugno la delegazione regionale degli uffici Caritas delle diocesi liguri è stata ospitata nei locali di via Perosi a Tortona in uno degli incontri periodici che i direttori delle 7 Caritas Liguri hanno durante l’anno per definire un cammino comune e condividere quanto svolto nelle singole realtà. È stata un’occasione per pregare insieme nella cappella dell’episcopio e per ascoltare le parole che Mons. Guido Marini ha voluto donare ai delegati, richiamando il brano evangelico del giorno che interpellava ogni cristiano a tendere la mano, a farsi prossimo ai fratelli svantaggiati, per donare quanto ricevuto. La delegazione ha proseguito i lavori, coordinati dal delegato regionale Giuseppe Armas, direttore della Caritas diocesana di Genova, che sono stati ricchi di confronto positivo su idee e progetti. Al centro della riflessione c’era il tema della formazione, sempre fondamentale per riuscire a sviluppare tutte le informazioni ricevute dai Centri di Ascolto sparsi capillarmente sul territorio, permettendo di avere una immagine reale delle fragilità e difficoltà delle Diocesi. forme di aiuto in modo competente ed efficace. La Caritas di Tortona, con il presidente Luca Simoni, ha presentato l’esperienza del percorso “Sì, io ci sto!”, rivolto a operatori e volontari dei diversi servizi, concluso proprio nei giorni scorsi, che ha permesso a numerose persone di ragionare su svariati tematiche anche con l’aiuto di competenti esperti esterni. C’è poi stato modo di analizzare i dati dell’Osservatorio delle Povertà, che raccoglie La giornata si è conclusa nei locali della mensa solidale “Carlo Boggio Sola”, dove i volontari hanno distribuito, come fanno quotidianamente a pranzo e cena, i pasti donati dalla Fondazione CRT a tutti i delegati, nello stile di accoglienza e simpatia che contraddistingue questo servizio.

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *