Il “Rifugio Pineta” accoglie i disabili nelle vacanze estive

Visualizzazioni: 197

Grazie alla collaborazione con il Lions Club “Borghetto Valli Borbera e Spinti” si potranno ospitare gruppi di varie strutture

CABELLA LIGURE – Anche quest’anno si rinnova la collaborazione tra il “Rifugio Pineta” e il Lions Club “Borghetto Valli Borbera e Spinti”, per consentire un periodo di vacanza e di riposo a persone diversamente abili.

Da anni, uno dei Service di questo Club è indirizzato a sostenere economicamente una vacanza presso il “Rifugio Pineta”, che si trova in località Piuzzo, nel Comune di Cabella Ligure.

Sono diverse le realtà che beneficiano di questa opportunità.

La prossima estate, per esempio, saranno ospitati un gruppo del Centro “Paolo VI” di Casalnoceto, un gruppo Anfass di Casale Monferrato, l’Istituto “Cottolengo” di Bogliasco, alcuni ospiti dell’Anfass di Serravalle Scrivia e poi singole famiglie che si prendono cura dei propri cari disabili provenienti da Arquata Scrivia, Gavi e Pozzolo Formigaro e altre che fanno riferimento all’Anfass Villaromagnano, al Gruppo “Exago” di Paderna e al MiniFal di Tortona.

È uno sforzo notevole sia per i soci Lions, sia per chi, durante l’anno, organizzano iniziative di finanziamento del Service (cene, grigliate, spettacoli, ecc.), sia per i volontari del Rifugio che si preoccupano di fornire l’accoglienza e gestire il soggiorno.

Nel tipico paesaggio dell’Appennino ligure, il Rifugio offre un periodo di ristoro, accompagnato da qualche semplice camminata e da un clima familiare. La struttura dispone di quattro camere adibite all’ospitalità dei disabili oltre agli spazi comuni e alle camerate per gli altri gruppi.

Lo scopo è quello di mantenere e migliorare continuamente l’efficienza e il confort degli spazi interni ed esterni.

Per questo recentemente è stata realizzata un’area all’aperto attrezzata con giochi adatti per bambini diversamente abili, interamente finanziata dal Lions Club; sempre con lo stesso spirito è stato fatto un intervento di miglioramento energetico attraverso la posa di serramenti di ultima generazione.

Per quest’ultimo intervento il Lions Club ringrazia la proprietà del Rifugio, cioè la parrocchia San Giorgio di Stazzano, gli amici Lions e la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, che hanno contribuito a cofinanziare il progetto di riqualificazione energetica degli ambienti comunitari del Rifugio.

Per l’estate che si apre il calendario è ormai saturo; per chi fosse interessato a usufruire della struttura, sul sito istituzionale si trovano tutti i riferimenti.

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *