Fusillo m’hai provocato…

Visualizzazioni: 197

Di Carlo Zeme

Quando mi viene chiesto un pregio di cui vado fiero rispondo sicuro: «So stare a tavola!» C’è chi nella vita sa fare mille lavoretti, chi ha arti da imbonitore e venderebbe ghiaccio agli eschimesi e chi come me sa sedersi a tavola e apprezzare la compagnia e sopratutto ciò che gli viene proposto sotto gli occhi e il palato. Non per vantarmi, ma sono cintura nera di Natale, Pasqua e Matrimoni. Se si parla di cucinare mi limito a dire che sono un mago nell’arte dello scongelamento ma se si parla di inforchettare allora me la cavo benissimo. Il tema dell’alimentazione in casa nostra è presente da sempre e da quando è nata Margherita ha preso una via ancora più seria e attenta. I primi mesi il preziosissimo latte materno è bastato e avanzato per crescere ma nelle ultime settimane abbiamo cominciato a prendere confidenza con lo svezzamento o autosvezzamento o nutrimento oppure ancora: proporre qualcosa con il cucchiaio a Margherita e lei, che è già una piccola testarda, vuole fare tutto da sola! Le proposte sono state tante: fragole, banane, zucchine, carote, patate… tutto rigorosamente senza zucchero o sale, e tutte queste proposte sono giustamente finite in una maschera di pezzi e pezzettini che capita di ritrovare negli anfratti del collo anche dopo giorni. L’entusiasmo verso il cibo non ha ancora toccato le vette paterne ma comunque sembra che stia entrando in confidenza con la nostra piccola. La svolta però è arrivata qualche giorno fa: il fusillo! Attorcigliato, lungo giusto il piccolo pugno della Marghe, è stato spolpato dalle piccole labbra. Margherita ci ha fatto capire che stare a tavola le piace eccome e se davanti c’è un piatto di pasta meglio ancora! Ora manca l’ultimo fondamentale passaggio: meglio il ragù o il pesto? Per certi dubbi amletici è ancora presto: ne discuteremo insieme, magari a tavola che rimane il posto dove stiamo meglio.

carlo.zeme@gmail.com

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *