Da dove vengono i sogni?

Visualizzazioni: 79

Il 25 dicembre esordirà sulla piattaforma streaming Disney+ “Soul”, 23° lungometraggio d’animazione della Pixar Animation Studios distribuito dalla Walt Disney Pictures. Il progetto si basa su una domanda importante: «Ti sei mai chiesto da dove provengono la tua passione, i tuoi sogni e i tuoi interessi? Cosa ti rende così come sei?». Saranno i personaggi di “Soul” e la loro storia a provare a regalarci una risposta.

Il protagonista è Joe Gardner, insegnante di musica con una sfrenata passione per il jazz.

Per questo sogna di diventare un pianista affermato. Riesce a farsi conoscere e apprezzare anche al di fuori del luogo di lavoro, tanto che, un giorno, riceve un’offerta irrinunciabile: esibirsi sul palco con un celebre musicista.

Per Joe è la realizzazione di un desiderio che ha da sempre coltivato. Quando sembra che tutto vada per il meglio, un imprevisto cambia le prospettive di Joe: egli, infatti, precipita dentro una grata che è stata lasciata aperta e, per via della caduta, la sua anima lascia il suo corpo, portandolo dalle strade di New York fino ad un luogo fantastico, lì dove le “nuove anime” ricevono la personalità che possiederanno e le peculiarità che le contraddistingueranno, una volta giunte sulla Terra nella loro nuova “forma”. La pellicola è ambiziosa e regala un messaggio positivo sulla bellezza dell’esistenza e su quanto di buono ciascuno possa mettere in atto per gli altri.

“Soul” tocca le corde più delicate e profonde della nostra anima, nel pieno rispetto del titolo stesso. Una visione consigliata quasi più a un pubblico adulto per le tematiche complesse e “filosofiche” trattate, che ai più piccoli, i quali potranno comunque godere di personaggi dalla forma morbida e accogliente e di un mondo fatato, distopico e fantasioso che solo Pixar sa offrire. L’augurio di un buon Natale a tutti, dunque, da casa Disney e da chi vi scrive, con una grande speranza per l’anno che verrà.

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *