Celebrata la festa di sant’Antonio

Visualizzazioni: 51

Nella parrocchia orionina di Voghera

VOGHERA – Lunedì 13 giugno nella parrocchia orionina di San Pietro in Voghera è stata celebrata solennemente la festa di sant’Antonio di Padova. Durante l’intera giornata numerosi fedeli hanno par- tecipato alle celebrazioni, sostando davanti alla statua del santo per pregare e portare nelle proprie case il pane benedetto. Con il canto delle Lodi e le Messe della mattina è iniziata la festa proseguita nel pomeriggio con un momento per i più piccoli nel cortile dell’oratorio dove il parroco don Pietro Sacchi ha benedetto i bambini affidandoli alla protezione del santo. Alle ore 17 il vescovo Mons. Guido Marini ha presieduto la solenne concelebrazione in una chiesa davvero gremita di gente e in particolare di bambini.

«A sant’Antonio – ha detto il vescovo – chiediamo di imitarlo portando sempre in braccio Gesù, vivendo il Vangelo come una bella notizia per una vita davvero nuova secondo la bellezza di Dio e diventando custodi della Parola del Signore perché sia davvero luce per il cammino della nostra vita». Significativa è stata nell’omelia una semplice giaculatoria che il vescovo ha voluto far ripetere ai bambini perché ha spiegato: «La loro preghiera siamo certi che sarà subito esaudita». Alla sera, dopo la Santa Messa, la processione, molto partecipata e composta, conclusa con il tradizionale “panegirico” dell’orionino don Aurelio Fusi, già parroco di Voghera e ora direttore del Centro di Bergamo.

Fabio Mogni

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *