Venduto il ramo dei gelati: la Pernigotti torna a sperare

Visualizzazioni: 6

Ceduto al Gruppo Optima che è leader mondiale nella produzione

NOVI LIGURE – Il ramo gelati della Pernigotti passa al Gruppo Optima, leader mondiale nella produzione di ingredienti per il gelato.

Colpo di scena per la vicenda che sta tenedo il fiato sospeso a Novi e in tutta Italia. A renderlo noto è stata l’azienda nel pomeriggio di martedì 1° ottobre. Il progetto è stato poi illustrato al Mise di Roma nell’incontro del 2 ottobre di cui daremo resoconto nel prossimo numero.

Nei giorni scorsi la cooperativa Spes di Torino aveva ricevuto la comunicazione di recesso dall’accordo preliminare stipulato il 2 agosto per il comparto cioccolatotorrone e aveva parlato di “una vera e propria doccia fredda” e non si era raggiunto nessun accordo neppure con l’imprenditore Giordano Emendatori per il comparto dei gelati. Per i lavoratori era stato un ennesimo colpo che aveva fatto riaffiorare il timore di vedere lo stabilimento chiuso. In seguito alle notizie negative, domenica scorsa, alcuni lavoratori erano tornati davanti ai cancelli dello stabilimento di Novi Ligure, insieme al sindaco Gian Paolo Cabella, alla giunta comunale e ad alcuni parlamentari per protestare contro la scelta della proprietà.

Martedì, invece, è arrivata la notizia della conclusione positiva della trattativa per la cessione e l’acquisizione del ramo d’azienda “Ice&Pastry” (“I&P”) di Pernigotti da parte di Optima. Questa decisione porta, finalmente, una boccata di ossigeno atutti i dipendenti. Pernigotti ha espresso soddisfazione per questo accordo raggiunto con il Gruppo Optima che si è fatta conoscere in tutto il mondo per la produzione di ingredienti per il gelato grazie a una forte espansione negli ultimi anni e che rappresenta la scelta migliore e più concreta per il futuro e la crescita della divisione “Ice & Pastry”.

Pierluigi Colombi, Chief Financial Officer di Pernigotti ha affermato: “Nel Gruppo Optima abbiamo trovato sia il soggetto ideale a cui cedere la divisione “Ice&Pastry”, sicuri di affidarla ai migliori professionisti del settore per farla crescere e prosperare, che un possibile partner di lungo periodo con cui collaborare nei prossimi anni a progetti sinergici.

L’accordo raggiunto rappresenta un tassello fondamentale per il piano di sviluppo della divisione “Confectionary” grazie al consolidamento delle attività e conseguente rivalorizzazione dello stabilimento di Novi Ligure”.

Francesco Fattori, CEO del gruppo Optima ha dichiarato che “l’acquisizione del marchio Pernigotti Maestri Gelatieri Italiani rafforza ulteriormente il gruppo Optima nei suoi piani di sviluppo e investimento nei settori in cui operiamo con successo ormai da anni in Italia e all’estero”.

Pernigotti, oltre a restare titolare del marchio, manterrà la proprietà dell’intero sito produttivo di Novi Ligure garantendo la produzione di preparati per gelato, cioccolato, praline e torrone tramite l’impiego del personale e dei macchinari.

Il Gruppo Optima nelle trattative è stato assistito dall’advisor legale Gianni Origoni Grippo Cappelli Partners e Pernigotti da Baker McKenzie per gli aspetti legali e dallo Studio Arlati Ghislandi per gli aspetti giuslavoristici.

La Pernigotti dal 2013 è passata al gruppo turco Toksöz che, nel 2018, aveva annunciato la possibile chiusura dello stabilimento piemontese.

Daniela Catalano

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *