In volo con “Le Poiane d’Oltrepò”

Visualizzazioni: 64

Parapendio: a Cecima per provare emozioni irripetibili

CECIMA – Se volete provare delle emozioni uniche e ammirare in volo dal cielo i suggestivi e unici paesaggi dell’Oltrepò pavese, dovete assolutamente affidarvi, per una indimenticabile esperienza, agli esperti delle “Poiane d’Oltrepò”. Si tratta di un’associazione sportiva dilettantistica iscritta alla FIVL (Federazione Italiana Volo Libero) di piloti di parapendio con sede a Ca’ del Monte (Cecima), che amano ritrovarsi per volare insieme e sempre insieme si dedicano alla manutenzione dei siti di Ca’ del Monte e Borgo Priolo in provincia di Pavia, all’organizzazione di corsi di aggiornamento per il miglioramento della tecnica di volo in parapendio e all’organizzazione di gite nei più bei siti di volo italiani.

Ma quali sono i siti di volo?

“I lanci vengono fatti tutto l’anno a Ca’ del Monte, Belvedere (Montalto), Cabella Ligure in provincia di Alessandria e sul Monte Lesima nel comune del Brallo di Pregola. – spiega il presidente Roberto Sturniolo – Possono volare tutti, anche persone con disabilità. Nel nostro club, che oggi conta 85 soci, ci sono anche Clemente e Fabrizio due appassionati di 84 e 85 anni che continuano a volare spinti dalla passione per una disciplina che sa regalare tante emozioni. Abbiamo numerose ragazze che amano lanciarsi con il parapendio e che hanno scelto noi”.

Il gruppo “Le Poiane dell’Oltrepò” nasce nel 2004. In quell’anno erano davvero pochissimi gli appassionati che veleggiavano sopra le colline e i crinali appenninici dell’Oltrepò pavese. Graziano Maffi, pioniere di lunga data e istruttore di qualsiasi mezzo in volo, giunto dalla Bergamasca in Oltrepò, ha dato vita al primo consistente nucleo di parapendisti oltrepadani che scelsero la località Ca’ del Monte, spiccando i primi voli dal Decollo Vecchio agibile da anni.

Nell’inverno dello stesso anno attraverso sopralluoghi individuarono l’area del Decollo Nuovo cui seguì la progettazione e la realizzazione del 2005. Nacque così il primo sito ufficiale delle “Poiane d’Oltrepò”. Il gruppo di volatori cresceva e con esso la compagnia interessata alla realizzazione della nuova Area di Volo. Nel contempo Ca’ del Monte divenne ed è tutt’ora un punto di riferimento e di aggregazione per molti volatori. Nel 2008 gli appassionati fondarono il Club per dare una veste ufficiale a questo modo di vivere il volo. Nel settembre del 2009, con la partecipazione attiva di soci, amici e allievi, il Club, sempre in collaborazione con la Scuola di Graziano Maffi, si adoperò per ampliare e mettere in sicurezza il Decollo Nuovo, creando, nel rispetto della natura, un sito degno di nota. Periodicamente viene effettuata, ad opera dei soci, la manutenzione considerata la rigogliosa vegetazione che vi cresce. Alla fine del 2010 un socio del Club scoprì un nuovo sito di volo: Borgo Priolo, con due decolli. Il primo, denominato Decollo Robi, dal nome del pioniere, un pratone già utilizzato in varie occasioni. Il secondo, Pian della Madonna o “antenna”, ha necessitato di lavori, pratiche burocratiche e permessi. Anche in quella occasione i soci del Club e la Scuola Explorer hanno lavorato per la realizzazione del sito. Oggi il direttivo del Club è composto da Roberto Sturniolo (presidente), Giorgio Aroldi (vice presidente), Gaia Grandini (tesoriera), dai consiglieri Lucia Tuoto, Stefano Sampino, Aldo Vigoni, Stefano Villa e Sara Capsoni (consulente esterno). “Il nostro club ha appena partecipato in rappresentanza del volo libero italiano al Milano Linate Air Show che si è tenuto il 12 e 13 ottobre all’aeroporto di Linate. – continua il presidente Sturniolo – È stata una bellissima esperienza che ci ha permesso di farci conoscere da tanti appassionati. Il 6 ottobre, invece, abbiamo organizzato a Ca’ del Monte la terza edizione del Festival del Volo che ha visto la presenza di oltre mille partecipanti. Durante la giornata abbiamo fatto volare tantissime persone e anche alcune affette da disabilità. È stato veramente un giorno indimenticabile nel quale l’unico protagonista è stato il volo”.

Nel corso dell’anno l’associazione “Le Poiane d’Oltrepò” organizza anche delle gite in altre zone d’Italia. Di recente si sono tenute due trasferte, una ad Assisi e l’altra a Bassano del Grappa.

Mattia Tanzi

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *