Da Tortona a Viguzzolo sulla pista ciclopedonale

Visualizzazioni: 16

La proposta del comitato Smart Land, approvata dai due comuni diventerà realtà

TORTONA – Una parte del percorso del Cammino di San Michele, lungo la Via dei Malaspina, inaugurato domenica scorsa, percorre il tragitto della pista ciclopedonale che collegherà Tortona a Viguzzolo, da realizzarsi su proposta del comitato Smart Land e approvata dai due comuni, dalla Provincia e già destinataria del finanziamento regionale. Nelle scorse settimane, il comitato promotore ha avuto diversi incontri con la nuova amministrazione comunale di Tortona e con il sindaco Federico Chiodi e con la continuità delle amministrazioni di Viguzzolo e della Provincia, espresse dal sindaco Giuseppe Chiesa e dall’assessore Matteo Gualco.

Il cantiere del progetto dovrà essere aperto entro il 30 aprile 2020 per continuare ad avere diritto ai 600.000 euro messi a disposizione dal bando regionale “Percorsi ciclabili sicuri” a cui i Comuni di Tortona e Viguzzolo partecipano all’interno di una cordata di 5 progetti coordinati dalla Provincia di Alessandria. L’opera costerà complessivamente 1.000.000 euro, con i due comuni, Tortona e Viguzzolo, ad accollarsi anche i costi del tratto di competenza della Provincia, in tutto il 40%, vale a dire 400.000 euro. Dopo il progetto preliminare, è stato presentato in Regione il progetto definitivo, che dovrebbe venire approvato entro settembre. Terminata questa fase si metterà mano al progetto esecutivo che porterà all’inizio dei lavori. “Il tracciato cittadino fino al ponte sul Grue e quindi Viguzzolo è quello già deciso che parte dalla stazione ferroviaria di Tortona e arriva alla prima fermata dell’autobus di Viguzzolo, in prossimità dell’officina Breggion. Nello specifico: corso Repubblica, rotonda Esselunga, largo Europa, rotonda Carabinieri d’Italia, via Emilia, via Fratelli Pepe, corso Silvio Pilotti, fino al bivio per Garbagna, lungo la ex statale 99 fino a Viguzzolo, via Torino Viguzzolo, strada comunale Valle fino ad incrocio con la ex statale 99”, ribadiscono i tecnici.

Il ponte sul Grue rimane l’elemento più critico e più oneroso. Gli uffici tecnici sono in contatto con l’Aipo, il Genio Civile e l’exMagistrato del Po per ridurre al massimo i costi, possibilmente sfruttando la sede stradale già esistente.

Attualmente quest’opera è a carico del Comune di Tortona, ma da Viguzzolo c’è disponibilità a condividere la spesa.

Sul tema è intervenuto anche l’ex sindaco Gianluca Bardone, chiamato indirettamente in causa nelle riunioni dall’attuale giunta in merito all’assenza dei fondi a bilancio per il 2019: “L’opera sarà realizzata, come da programma nel 2020, per cui sarà in quell’esercizio che avverrà l’esecuzione dei lavori e in cui l’attuale amministrazione dovrà inserire 300.000 euro a bilancio.

Per noi l’opera è sempre stata strategica e abbiamo sostenuto tutti i costi del progetto e della partecipazione al bando, inserendo nel programma triennale dei lavori pubblici le relative previsioni di spesa: per l’anno in corso non sono previsti lavori, per cui non avrebbe avuto senso impegnare cifre a tal proposito. Mi auguro che la giunta Chiodi prosegua l’opera, sarebbe un peccato perdere i 600.000 euro messi a disposizione dal bando regionale, che in caso contrario andrebbero ad altri comuni”. Per il futuro, l’opera potrà essere estesa verso Volpedo e Casalnoceto, alla green line e la rete ciclabile del vogherese e al corridoio eurovelo 4 “VenTo”, collegata già adesso a Tortona attraverso piste ciclabili di 2° livello.

E sul piano turistico non è da escludere un allungamento della ciclabile fino a Volpedo, per collegare idealmente i vari poli museali, o magari volgere verso l’Abbazia cistercense di Rivalta Scrivia collegandola all’area archeologica di Libarna e alla futura cittadella dello sport del Derthona Basket.

Sono inoltre a buon punto le trattative con le Ferrovie per la disponibilità un capannone dismesso nei pressi della stazione per farne un punto di ricovero e manutenzione delle biciclette.

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *