Recita dei Vespri “a distanza”

Visualizzazioni: 70

Appuntamento del sabato per l’Azione Cattolica

TORTONA – «In quest’ora, o Signore, in cui il giorno ha termine e la notte incomincia, a te eleviamo un inno di grazie implorando il tuo aiuto. Salga esso profondo dal cuore, ove l’amor nostro purificato ti cerchi e la nostra mente disciplinata ti adori. Il giorno è tuo, la notte è tua».

L’inizio di questa bella preghiera della sera di don Primo Mazzolari racchiude il senso dell’iniziativa che nei mesi scorsi ha unito molti di noi ogni sabato, all’ora del vespro, per la preghiera comunitaria. Nata dalla situazione di necessità che si è creata a causa della pandemia, è diventata nel tempo un’occasione preziosa di incontro con il Signore e con i fratelli attraverso lo schermo di un computer o di un telefonino. Un piccolo clic apriva decine di finestre attraverso le quali poter entrare nelle case degli altri per condividere “a distanza” la preghiera e l’ascolto della Parola, «lampada per i nostri passi e luce del nostro cammino».

All’idea iniziale nata dagli adulti di Azione Cattolica, si sono poi uniti altri amici da parrocchie di ogni parte della diocesi e in breve tempo il gruppo si è allargato e consolidato, trasformando un semplice evento in un appuntamento al quale essere fedeli. Sotto la guida dei sacerdoti assistenti, dei parroci e nell’ultimo incontro del vescovo il gruppo è divenuto comunità orante e, come ha sottolineato Papa Francesco, ha arricchito con la preghiera il “respiro” della Chiesa.

E se qualche volta, come ricorda don Mazzolari, «la giornata ci è passata in poco amore verso di Te e in poca carità verso il prossimo, la tua benedizione che discende con le ombre della sera ci restituisca domani più buoni alla famiglia, al lavoro, alla vita nostra di ogni giorno e di ogni ora».

L’A.C. si impegna a proseguire questo piccolo segno forti della gioia e della speranza che il Dio che nasce porta in dono.

Azione Cattolica Diocesana

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *