Prorogato il bando per l’Ospedale

Visualizzazioni: 28

Il Tar rifiuta la richiesta di sospendere la gara

TORTONA – È stato prorogato il termine di scadenza del bando con cui l’Asl di Alessandria intende affidare a privati una parte dei servizi dell’ospedale di Tortona, come il nuovo reparto di Riabilitazione e il Pronto Soccorso. La decisione è arrivata a seguito di richieste di chiarimenti da parte delle aziende interessate, come specifica l’azienda sanitaria in un comunicato: «Questa corrispondenza di interessati è di rilevante importanza in quanto non si tratta di un appalto ordinario, ma di una procedura complessa ed è naturale che le ditte abbiano bisogno di tempo per modulare le offerte anche al fine di offrire un servizio migliore ai cittadini». Nel frattempo è stato confermato, da parte del Tar del Piemonte il rigetto della richiesta di sospensiva della procedura di gara indetta dall’Asl di Alessandria presentata dall’Anaao, l’associazione di categoria dei medici. È stata negata in quanto “non sussiste danno grave e irreparabile” e va quindi tutelato l’interesse pubblico. La gara riguarda tre distinti servizi sanitari: il nuovo reparto di Recupero e Riabilitazione Funzionale mediante prestazioni di riabilitazione specialistica di tipo motorio e la Piattaforma Ambulatoriale collegata al Pronto Soccorso nelle ore diurne con sistemi di accesso per le specialità di Cardiologia, Neurologia, Allergologia, Pneumologia, Dermatologia, Gastroenterologia e Reumatologia, con dotazione di personale medico, infermieristico, riabilitativo e di supporto, e anche il servizio di Pronto Soccorso 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno con dotazione di personale medico.

Il valore stimato dell’appalto, che avrà durata di nove anni, e base d’asta è pari a 49.500.000 euro.

Stefano Brocchetti

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *