Lucilla Giagnoni al “Giacometti” chiude la stagione dell’“Amaldi”

Visualizzazioni: 300

NOVI LIGURE – Al teatro “Giacometti” giovedì 25 maggio, alle ore 21, si concluderà la stagione teatrale del liceo “Amaldi” intitolata “Sfide” con un evento eccezionale: Lucilla Giagnoni porterà in scena “Anima mundi”, il monologo interamente dedicato a Leopardi, il poeta che più intensa- mente ha sofferto il rapporto con la natura e insieme partecipato all’anima del Mondo, che apre la sua nuova “Trilogia della generatività”. In essa, come afferma lei stessa, si ricorda che “il mondo è soggetto di un’immensa sofferenza e mostra sintomi acuti e clamorosi con i quali si difende dal collasso. Poiché ne siamo in larga misura responsabili, dobbiamo darci da fare per rimetterci in equilibrio con il meccanismo che nutre la vita”.

L’“Amaldi” ha scelto “Anima Mundi” per chiudere la stagione perché condivide lo sguardo di Lucilla di “una scuola che per prima cosa educhi alla poesia come formazione alla capacità di incanto, di trasformazione e generazione”, una scuola dove “insegna re ad accorgersi”. Il teatro, per gli organizzatori, è una delle strade maestre per questo. «Il nostro liceo – dichiarano – promuove il teatro, insegna attraverso il teatro, insegna il teatro, fa teatro.

Per questo faremo precedere “Anima Mundi” da un’anteprima dell’“Antigone” realizzata dal nostro Laboratorio teatrale “Officina Mercuzio – Roberto Guerra”, che andrà in scena al festival internazionale del Teatro Classico dei giovani il 31 maggio».

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *