Coniglio con erbe e olive

Visualizzazioni: 333

Ristorante “Monte Boglelio”
Località Forotondo – Fabbrica Curone (AL)
Tel. 0131 782212 / 334 7843519; www.monteboglelio.it
Chef: Marisa Toso

In alta Val Curone, immerso nel verde, si trova il piccolo borgo di Forotondo in cui è situato il locale, che prende il nome dall’omonimo monte che sovrasta l’abitato. Il Boglelio è una delle cime più alte (m. 1491) dell’Appennino Ligure-Piemontese. Sulla piccola piazza si affaccia il ristorante costruito interamente in pietra e recentemente restaurato, vicino al quale sorge l’albergo con dieci camere, tutte con servizi, telefono e tv, ideali per rilassarsi nel silenzio dei monti. Le origini risalgono al 1928 quando i fratelli Francesco, Mario e Paolo Toso, con Giuseppe Magrassi, costruirono il “Ristoro Belvedere”, sulla cima del monte, distrutto nel 1943 dalle milizie nazi-fasciste. Paolo Toso poi edificò l’attuale albergo. Oggi a proseguire l’attività ci sono i figli di Paolo, Bruno e Marisa e i nipoti. In cucina la chef Marisa aiutata dalla figlia Annalisa e dal figlio Mario Platini che accolgono anche gli ospiti nelle sale da pranzo. I piatti sono ispirati alle ricette della tradizione, gli ortaggi e la frutta sono a km 0 e anche le carni provengono, per la maggior parte, da allevamenti locali. Il coniglio, protagonista della ricetta, è un classico esempio di animale a filiera corta e di qualità garantita. I deliziosi salumi si gustano con il pane cotto nel forno a legna. In inverno cacciagione e tartufi bianchi e neri sono i re della tavola. I dolci sono fatti in casa e i vini esprimono il meglio delle eccellenze tortonesi e del vicino Oltrepò pavese.

Dosi per 4 persone

Ingredienti:

1 coniglio, 1 cipolla, 1 costola di sedano, 1 carota, 1 spicchio d’aglio, 1 pugno di erbe aromatiche tritate (rosmarino, timo, maggiorana, origano, erba limonina), 20 olive taggiasche, ½ litro di vino bianco secco, olio, sale q.b.

Preparazione:

tagliate il coniglio a pezzi. Fate un trito di cipolla, sedano, carota e aglio e soffriggetelo con abbondante olio extra vergine di oliva.

Aggiungete il trito di erbe aromatiche e le olive taggiasche e continuate la tostatura, poi il coniglio a pezzi e fate rosolare per circa 15 minuti a fuoco moderato, bagnando con vino bianco. Terminate la cottura in forno a 150° per 40 minuti, girandolo ogni 15 minuti ed eventualmente aggiungendo un po’ di acqua. Terminata la cottura, servite il piatto caldo.

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *