A Casei Gerola la solennità di Maria Bambina

Visualizzazioni: 46

La stele nel 150° della nascita di don Orione

CASEI GEROLA – Giovedì 8 settembre, presso il santuario della Madonna delle Grazie di Casei Gerola, è stata celebrata con solennità la festa della Natività della Beata Vergine Maria preceduta da un novenario in preparazione predicato ogni sera dai sacerdoti della congregazione orionina. La mattina della festa è stata celebrata l’Eucaristia e nel pomeriggio la benedizione dei bambini e del pane. Alla sera sul sagrato del santuario è stata benedetta la stele a ricordo del 150° della nascita di don Orione. Al rito sono intervenuti il direttore provinciale orionino don Giovanni Carollo, il sindaco del paese Leonardo Tartara e alcune autorità civili dei centri limitrofi. Ci si è poi recati in santuario per la concelebrazione della Santa Messa con i sacerdoti orionini presieduta dal parroco dell’Insigne Collegiata e vicario episcopale don Maurizio Ceriani che nell’omelia ha sottolineato come questa festa «ci immerge in quella grazia che attraverso la Vergine Maria ci radica nella pace». Si è quindi snodata, dopo due anni di fermo a causa della pandemia, la processione che ha raggiunto la Collegiata per la benedizione finale. «La novena e la festa della natività di Maria è davvero un grande accorrere di fedeli al santuario che implorano la Vergine Maria nell’ottenere le grazie che il proprio cuore desidera. Ho visto nei fedeli sempre tanta devozione e raccoglimento nella preghiera e questo è segno che la fede popolare è sempre molto vissuta e partecipata» – ha concluso il rettore don Pietro Bezzi.

Fabio Mogni

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *