Lo status di “museo” al Museo di scienze naturali

Visualizzazioni: 256

La conferma è venuta da Regione Lombardia. Al via l’attività dei prossimi 6 mesi

VOGHERA – Nella sala giunta del comune di Voghera l’assessore alle Attività museali, Simona Panigazzi, congiuntamente a Simona Guioli e Martina Lucchelli, rispettivamente direttrice del museo e responsabile dei servizi educativi, hanno comunicato che Regione Lombardia ha confermato lo status di “Museo” al Civico Museo di scienze naturali “Giuseppe Orlandi”, anticipando le attività in programma nei primi sei mesi del 2019. Il Museo ha superato il procedimento di analisi per il mantenimento del titolo riaffermando i requisiti minimi e gli specifici standard qualitativi, i quali sono regolamentati da una direttiva regionale. Questi requisiti riguardano lo status giuridico, l’assetto finanziario, le strutture e la sicurezza, il personale, la gestione e la cura delle collezioni, i rapporti con il pubblico e relativi servizi, i rapporti con il territorio. Inoltre, lo staff museale sta pianificando un calendario di iniziative per il primo semestre del 2019 con l’obiettivo di potenziare progressivamente le attività di conservazione, ricerca, valorizzazione e promozione.

Tra le attività previste per i prossimi mesi sono in programma conferenze scientifiche ovvero incontri con specialisti per esporre al pubblico argomenti di attualità (come l’inquinamento dei mari) che riguardano le scienze naturali e il territorio (per esempio la convivenza uomolupo e le aree protette dell’Oltrepò pavese); laboratori in Museo, eventi dedicati a un pubblico in età scolastica per avvicinare i bambini al mondo delle Scienze e della Natura, spiegando i principi fondamentali attraverso momenti ludici e divertenti. E ancora la mostra “MedWolf”: esposizione di pannelli e fotografie sulle tematiche relative all’espansione territoriale del lupo, sulla coesistenza con le attività umane e su come mitigare i possibili danni per gli allevamenti.

Continueranno, inoltre, le presentazioni di libri: il Museo collaborerà con alcune realtà commerciali locali durante le presentazioni di libri legati alle tematiche ambientali e naturalistiche. Dato il successo dello scorso anno e i riconoscimenti a livello nazionale, verranno ripropostile le attività svolte con il “Museobus” all’interno delle più importanti fiere e sagre del territorio e negli istituti scolastici. Si terranno, infine, alcune aperture straordinarie per avvicinare i cittadini vogheresi alla realtà museale e per espandere i possibili fruitori.

Mattia Tanzi

 

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *