“Matteo 25” riapre le porte del dormitorio

Visualizzazioni: 33

Da lunedì 5 ottobre a Tortona

TORTONA – Le parole del capitolo 25 del vangelo di Matteo («Ero forestiero e mi avete ospitato. Ero forestiero e mi avete ospitato… ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli l’avete fatto a me») sono la vera motivazione dei volontari dell’associazione “Matteo 25”, che lunedì 5 ottobre riprenderanno per il 26° anno consecutivo il servizio del dormitorio a Tortona, in corso Repubblica, 27.

L’apertura avverrà nel pieno rispetto di tutte le normative anti Covid e per mantenere le distanze è stato diminuito il numero dei posti letto, passando da 13 a 9.

Oltre al pernottamento, l’associazione “Matteo 25” offre anche una bevanda calda alla sera e la colazione alla mattina, che però, a causa delle restrizioni sanitarie, non sarà più possibile consumare in modo comunitario.

Il dormitorio gestito da “Matteo 25” non è solo un luogo in cui trovare riparo per il corpo, ma anche dove gli ospiti possono scoprire l’amicizia dei volontari, ricevere una parola di conforto per i momenti più duri e l’opportunità di una condivisione di culture.

Seppur nascosto dalle mascherine, il sorriso dei volontari non mancherà mai durante il servizio che svolgono.

I volontari vogliono rivolgere un ringraziamento speciale a chi dona un po’ di tempo per il servizio alle persone più fragili, a chi sostiene con la preghiera e a chi offre un aiuto economico affinché l’associazione possa proseguire nella sua opera. Invitano, quanti lo desiderano, a conoscere da vicino l’associazione e la sua attività.

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *