Il Pd e Ghezzi divisi: favorito il centrodestra?

Visualizzazioni: 119

Verso le elezioni comunali. In molti “corteggiano” Affronti, la Azzaretti agguerrita

VOGHERA – Le forze che al Governo rappresentano la maggioranza sotto la guida del presidente Giuseppe Conte, a Voghera nelle prossime elezioni amministrative molto probabilmente correranno singolarmente, con un proprio candidato sindaco per la conquista della città.

Se a questa scelta delle segreterie di Pd e Cinque Stelle aggiungiamo la volontà di Pier Ezio Ghezzi (ex Pd) di presentarsi alle elezioni comunali sostenuto dalla sua lista civica e da quella di Voghera più Libera, la strada verso una probabile vittoria per il centrodestra sembra sempre più in discesa. Ma non è detta l’ultima parola.

Ilaria Balduzzi

Ilaria Balduzzi, consigliere comunale uscente, resta il candidato sindaco del Pd che potrebbe quindi affrontare lo stesso Pier Ezio Ghezzi e una lista costruita dal Movimento 5 Stelle che sta già lavorando sui candidati.

Se da una parte i pentastellati sono sempre più decisi a correre da soli, dall’altra il Partito Democratico starebbe tentando di trovare un accordo con l’Udc di Paolo Affronti e del figlio Nicola, attuale presidente del consiglio comunale.

Quest’ultimo però potrebbe decidere a sua volta di scendere in campo alla guida di una propria lista, forte di un consenso che il partito di matrice cattolica ha saputo costruire negli anni soprattutto grazie a Paolo Affronti, il quale, tra i tanti incarichi ricoperti, è stato sindaco di Voghera e deputato.

Il centrodestra?

La spinta della Lega, guidata dall’onorevole Elena Lucchini, potrebbe trainare alla vittoria uno schieramento formato anche da Forza Italia, Fratelli d’Italia e da alcune liste civiche.

Quindi il nodo da sciogliere resta quello del candidato sindaco conteso dalla Lega e da Forza Italia. Le segreterie provinciali, regionali e locali dei due partiti che guidano la Lombardia e la maggioranza delle regioni italiane, stanno lavorando per trovare insieme una sintesi sul futuro nome.

Una scelta che sarà condizionata anche dal candidato sindaco di Vigevano, città attualmente guidata dal leghista Andrea Sala. Non bisogna poi dimenticare che la città di Pavia è governata dal sindaco del Carroccio Fabrizio Fracassi eletto alle ultime elezioni comunali. Le ipotesi potrebbero essere diverse: Voghera e Vigevano con un candidato sindaco leghista, oppure a Vigevano un candidato leghista e a Voghera una lista guidata da un candidato che possa nascere da un accordo tra i due partiti.

Marina Azzaretti

Infine, l’ex assessore di Forza Italia Marina Azzaretti ha intenzione di scendere in campo sempre all’interno del centrodestra, anche se sta valutando alcune opzioni. «Sono molto agguerrita – ha detto l’Azzaretti – e decisa a impegnarmi ancora per la mia città».

Mattia Tanzi

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *