Giovanni Palli nuovo presidente della Comunità Montana

Visualizzazioni: 301

Oltre al sindaco di Varzi, entrano in Giunta Riva, Gandolfi, Accoliti e Bertorelli

VARZI – La nuova assemblea della Comunità Montana dell’Oltrepò pavese ha eletto lunedì sera il sindaco di Varzi Giovanni Palli presidente al posto dell’uscente Gianfranco Alberti. Durante la seduta Fabio Riva, sindaco di GodiascoSalice Terme, è stato nominato vice presidente con le deleghe a turismo, sport e attività produttive. In giunta Andrea Gandolfi, sindaco di Santa Margherita di Staffora, con deleghe ad agricoltura, cultura e sviluppo locale, Massimo Accoliti, consigliere comunale di Zavattarello, è assessore all’ambiente, territorio, difesa del suolo e protezione civile mentre Paolo Donato Bertorelli, sindaco di Menconico, ha ottenuto le deleghe ai trasporti, welfare, servizi sociali. Mattia Franza, sindaco di Bagnaria, è stato nominato presidente dell’assemblea e il primo cittadino di Fortunago Pier Achille Lanfranchi è il capogruppo della maggioranza formata dai delegati di 11 Comuni: Varzi, Brallo di Pregola, Santa Margherita di Staffora, Menconico, Romagnese, Zavattarello, Val di Nizza, Bagnaria, Godiasco Salice Terme, Fortunago e Montalto Pavese. Il gruppo di minoranza assente per protesta alla prima assemblea è composto dai rappresentanti di sette Comuni: Colli Verdi, Ponte Nizza, Cecima, Rocca Susella, Borgo Priolo, Borgoratto Mormorolo e Montesegale. Il neo eletto presidente Palli ha individuato, nella relazione introduttiva, quale obiettivo del mandato 20192024 quello di rafforzare l’attività di programmazione strategia sovra territoriale attraverso una regia proattiva dell’ente montano nei confronti degli enti locali e degli stakeholder territoriali, oltre al consolidamento di collaborazioni strategiche con Governo e Regione Lombardia, centri di competenza e altre istituzioni. “Prima di tutto vorrei ringraziare il presidente uscente Gianfranco Alberti che in questi cinque anni ha fatto un ottimo lavoro insieme alla sua giunta portando a casa un risultato importante quale la Strategia delle Aree Interne. – afferma Palli – Inizia oggi un nuovo corso e sento sulle spalle una grande responsabilità visto che andremo ad amministrare un territorio vastissimo che, se fosse un Comune, sarebbe il più esteso della Provincia di Pavia. Per importanza la Comunità Montana è il secondo ente dopo la Provincia di Pavia. Questo ci permette di avere un peso politico molto importante. Ci impegneremo per contrastare, frenare lo spopolamento che da decenni caratterizza le nostre aree montane e che negli ultimi 16 anni ha causato la perdita di circa il 7% della popolazione residente. Ci sono però anche dei dati positivi rappresentati da imprenditori, spesso giovani, che hanno deciso di aprire attività da Brallo di Pregola a Salice Terme. A loro deve andare il nostro supporto. Dobbiamo assolutamente essere uniti e sconfiggere una volta per tutte il campanilismo che troppo spesso ha contraddistinto la nostra zona. I 18 Comuni devono lavorare insieme per raggiungere traguardi importanti”.

Mattia Tanzi

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *

Centro preferenze sulla privacy

Necessari

gdpr[allowed_cookies],gdpr[consent_types],

Marketing

Analitici

Questi cookie sono utilizzati per raccogliere dati degli utenti in modo anonimo.

_ga,_gai,gtm_auth,gtm_debug,gtm_preview
https://policies.google.com/privacy

Accessibilità

Questi cookie sono utilizzati per rendere accessibile il nostro sito.

sogo_animation_off,sogo_bnc,sogo_contrasts,sogo_contrasts_white,sogo_font_2,sogo_font_3,sogo_font_increase,sogo_readable_font