Stipulata la convenzioneper la sicurezza in città

Visualizzazioni: 36

Siglato l’accordo tra Comune e Polizia di Stato di Alessandria

 

Novi Ligure – Il controllo del territorio urbano e la prevenzione di eventuali atti o episodi turbativi della civile e pacifica convivenza sociale, debbono essere ai primi posti nel programma di un Governo che si rispetti.

Finalmente, in questi giorni è stata sottoscritta una “Convenzione” da parte del Comune di Novi Ligure e dall’Associazione Nazionale Polizia di Stato Sezione di Alessandria.

Il servizio di controllo del territorio sarà svolto dall’Associazione Polizia di Stato Sezione di Alessandria, sempre a titolo volontario e, in linea di massima, a coppie; avverrà in determinate zone assegnate, tra le quali ad esempio plessi scolastici, durante l’ora di ingresso e di uscita degli alunni, mercato settimanale mattutino del giovedì, Viale Saffi e Giardini Pubblici, parco Aurora, parco Castello. Inoltre, in collaborazione con il Comando della Polizia Municipale, verrà predisposta una rotazione su tutto il personale operante.

Il personale in servizio dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato che svolgerà il servizio dovrà monitorare il territorio osservando le eventuali problematiche esistenti.

Nel caso in cui si verifichino episodi che pregiudichino la sicurezza dei cittadini o reati, dovranno prontamente segnalare il fatto alla centrale operativa della Polizia Municipale e, in caso di particolare gravità, al Comando Carabinieri di Novi Ligure, evitando l’intervento diretto, ovviamente, escludendo quei casi ove la norma e la considerazione di opportunità e sicurezza lo consentano. Al personale, oltre all’abbigliamento normalmente in uso all’Associazione Nazionale Polizia di StatoSezione di Alessandria, sarà fornita una “pettorina” con il logo del Comune di Novi e la sigla Associazione Nazionale Polizia di Stato Progetto “Scuola e Città sicura”. Il progetto e la relativa Convenzione mirano quindi a rinforzare il senso di sicurezza reale e percepito della comunità novese, completando un percorso che, già durante lo scorso e quest’anno, ha visto notevoli investimenti in nuove tecnologie e risorse umane. La Convenzione in oggetto scadrà il 31 dicembre 2022, con possibilità per entrambe le parti di concordarne il rinnovo.

Davide Daghino

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *