Residenze d’Artista in Val Borbera

Visualizzazioni: 40

Il progetto regionale che unisce l’arte alle bellezze naturalistiche del territorio

CABELLA LIGURE – Si chiama “Residenze d’artista” il progetto nato per valorizzare i territori piemontesi che si trovano al margine dei flussi turistici principali ma che presentano buone potenzialità per lo sviluppo di micro imprenditorialità rivolta a un turismo consapevole. Da qui l’idea di abbinare la componente artistica alle bellezze naturalistiche dei territori. Un’azione di sviluppo turistico, marketing territoriale e comunicazione per accrescere nuove leve di comunità, di appartenenza e d’identità.

E quest’anno, tra i territori da valorizzare è stata inclusa anche l’Alta Val Borbera, una porzione di Piemonte che sicuramente ha tutte le peculiarità richieste e merita di essere meglio conosciuta da chi desidera sperimentare nuovi percorsi storico naturalistici in un territorio incontaminato. Gli eventi delle “Residenze d’Artista” con la scrittrice Ester Armanino e la regista Anna Kauber proposti ad agosto in Val Borbera si collocano all’interno della strategia della Regione Piemonte, e di VisitPiemonte e UnionCamere in un ampio progetto di sperimentazione sviluppato assieme all’Università di Torino, Dipartimento Culture, Politica e Società e Dipartimento di Manage-ment, condotto sulla Val Borbera e sulle Valli di Lanzo, che verrà presentato a settembre 2019. Ester Armanino vive a Genova. Il suo primo romanzo “Storia naturale di una famiglia” ha vinto il Premio Kihlgren Opera Prima, il Premio Viadana Gio-vani, il Premio Zocca e il Premio per la Cultura Mediterranea – Sezione Narrativa giovani. È fra gli autori di “Undici per la Liguria” e nel 2016 ha pubblicato, sempre per Einaudi, il romanzo “L’arca”.

La scrittrice prenderà parte a diversi eventi organizzati in occasione della sua presenza in Val Borbera nella prima settimana d’agosto. A Cabella Ligure Ester Armanino terrà due laboratori di scrittura, uno per adulti e uno per ragazzi, entrambi presso la biblioteca comunale, in collaborazione con l’associazione “Roba da Streije”e con il patrocinio del Comune. Il primo “Le storie siamo noi” si terrà lunedì 5 agosto, al pomeriggio (ore 16-19), per gli adulti, sul tema memorie della terra; il secondo “Piccoli scrittori crescono”, mercoledì 7 agosto, al pomeriggio (ore 16-19) per ragazzi dagli 8 ai 12 anni, sul tema Madre Natura.

Dato il numero limitato di posti disponibili è necessario iscriversi ai laboratori di scrittura entro sabato 3 agosto, telefonando all’associazione “Roba da Streije” (cell. 333 95394481 oppure 349 1298116). La regista Anna Kauber soggiornerà in valle nell’ultima settimana d’agosto e a Cabella Ligure, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con l’associazione “Roba da Streije”, è in programma la proiezione del suo film “In questo mondo” (97 min.), presso il Pala Vittoria la sera di venerdì 30 agosto alle ore 21. Al termine seguirà la discussione del film con l’autrice che, con questo docufilm sulle donne pastore d’Italia, ha vinto il premio Gavioli e il Torino Film Festival nella sezione dei documentari italiani.

Daniela Catalano

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *