Porte aperte al Marenco

Visualizzazioni: 84

Si potrà visitare il teatro e vedere i restauri quasi ultimati

NOVI LIGURE – In occasione dell’ultimazione dei lavori di ristrutturazione del Teatro “Romualdo Marenco”, che sarà restituito alla città nel suo antico splendore, la Fondazione Teatro Marenco vuole dare la possibilità agli alunni delle scuole cittadine e a tutti i cittadini novesi, di poter ammirare per primi il recupero della sala storica.

A tale scopo sono state organizzate alcune visite che, attraverso un percorso dedicato, possano far conoscere le potenzialità del luogo e le nuove tecnologie adottate per il recupero funzionale del Teatro. Le visite guidate a gruppi, con numero limitato di 20/25 persone e della durata di 30 minuti circa ciascuna, sono già state prenotate dagli Istituti Scolastici di Novi Ligure, registrando un’adesione che ha già esaurito la disponibilità.

Alle classi che non potranno effettuare la visita durante il mese di aprile sarà data la possibilità di farlo a settembre, non appena iniziato l’anno scolastico.

Per quanto riguarda i giorni di apertura alla visita per il pubblico, invece, sono stati individuati sabato 6 e sabato 13 aprile (dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 23); domenica 7 e domenica 14 aprile (dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 19).

Per maggiori informazioni e per prenotazioni bisogna inviare una mail o telefonare (turismo@comune.noviligure.al.it; tel. 0143.772259 oppure 0143.772204).

Inoltre, in occasione della Giornata Mondiale del Teatro che ricorre il 27 marzo, la Fondazione Teatro Marenco promuove altre due iniziative: un annullo filatelico speciale il 27 marzo stesso, in occasione dei 180 anni dall’apertura del Teatro Marenco. L’annullo sarà posto su cinque cartoline inedite, messe a disposizione dalla Fondazione, che testimoniano il recupero della sala teatrale. Le Poste Italiane saranno presenti dalle ore 14 alle 20 presso il Teatro, all’interno dei locali dell’ex Farmacia, che saranno la futura biglietteria.

La seconda proposta riguarda la prima edizione di un concorso dedicato alle scuole cittadine, dal titolo “Nel Teatro che verrà” per il prossimo anno scolastico, inerente al tema dell’inclusione sociale.

Lo scopo dell’iniziativa è avvicinare gli studenti alla cultura e al Teatro, nella speranza di promuovere la crescita culturale, sociale e civile della nostra comunità.

La realizzazione del concorso vede la partnership con Serravalle Designer Outlet che ha aderito a questa iniziativa sostenendo la Fondazione.

d.c.

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *