Nuovo defibrillatore in ambulanza

Visualizzazioni: 34

 

VOGHERA – Il Comitato locale di Voghera della C.R.I. lo aveva promesso e, come sempre, è stato di parola: ora la zona di Varzi può contare sulla disponibilità di un nuovo defibrillatore Zoll AED3, grazie ai proventi di un’iniziativa risalente a qualche mese fa. Era il 18 novembre quando la Croce Rossa iriense organizzò un “apericena solidale” presso il “Golf Club” di Salice Terme, proprio allo scopo di raccogliere fondi da utilizzare per l’acquisto dell’indispensabile dispositivo salvavita.

Pochi giorni fa il defibrillatore è stato testato da un gruppo di appartenenti al Comitato, composto da Carla Calderara, Luca Operato, Catalin Petrescu, Fabrizio Bevilacqua, Roberto Callegari, Tommaso Stoppini, Matteo Ghia, Manuel Russo e Davide Raucci.

“La decisione di destinare il dispositivo all’ambulanza delle urgenze in servizio a Varzi – spiegano dal Comitato di via Carlo Emanuele III, realtà presieduta da Ondina Torti – è dovuta alla natura del territorio in questione. I tempi di arrivo del soccorso avanzato, in caso di arresto cardiaco, sono infatti più lunghi rispetto a quelli generalmente impiegati nelle aree pianeggianti.

Da qui la scelta di questo particolare defibrillatore che ha il vantaggio di fornire ai soccorritori costanti messaggi di feedback, utili al mantenimento nel tempo di un massaggio cardiaco performante ed efficace”.

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *