Il calendario dedicato a Pier Felice Balduzzi

Visualizzazioni: 148

Letterato e poeta di Alzano Scrivia

ALZANO SCRIVIA – L’amministrazione comunale gli ha intitolato la scuola elementare ed una via del paese e, ora, Alzano rende omaggio al suo figlio illustre Pier Felice Balduzzi con un calendario che traspira cultura e un’eleganza d’altri tempi. Il tuffo nel passato è nell’Ottocento: sfogliando i dodici mesi del 2020, si può leggere la vita di questo classicista, letterato e poeta, a-mico di corrispondenza di un altro poeta di fama, Giosuè Carducci.

È stato Pierangelo Cisi, il vicesindaco, collezionista e appassionato di “cose vecchie”, ad essersi letteralmente ritrovato davanti agli occhi un patrimonio di libri e scritti di Pier Felice Balduzzi, che dal 1852 al 1854 fu istitutore al collegio di Tortona ed ebbe poi una lunga carriera, insegnando in diverse scuole e divenendo, nel 1871, preside incaricato del liceo e rettore del Convitto nazionale “Vittorio Emanuele” di Palermo. Fu preside in seguito del liceo ginnasio “Ennio Quirino Visconti” di Roma e, una decina d’anni dopo, divenne Provveditore agli studi di Alessandria: «Una trentina d’anni fa – racconta Cisi – ho avuto la fortuna di entrare in una casa lasciata in eredità ad Alzano da uno zio del professor Balduzzi. Mi sono state donate le odi “Le vergini di Carini” e altri testi o sue traduzioni, ma prima di riuscire a salvaguardare il resto del materiale che avevo visto, sono arrivati degli antiquari da Roma, che hanno comprato tutto». Qualche anno dopo, esattamente dal 2009, l’allora sindaco Cisi ha dato il via alla tradizione del calendario storico alzanese. «Mesi fa ho affidato quanto avevo raccolto al sindaco Adolfo Guagnini – prosegue Cisi – che, con cura, ha realizzato un calendario che tocca le corde del cuore e della memoria del nostro paese». Il calendario è gratuito e disponibile presso gli uffici comunali, in chiesa o nel negozio di Mauro Torti.

Alessandra Dellacà

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *