Il 6 ottobre parte il campionato di Basket serie A1 femminile. La squadra Della Fiore Broni è pronta a scendere in campo

Visualizzazioni: 28

BRONI – Con l’arrivo nelle scorse ore dell’americana Jaime Nared, la Della Fiore Broni è al completo. La società del presidente Bruno Cipolla, che si appresta a disputare la quarta stagione consecutiva in serie A1, debutterà domenica 6 ottobre contro la Virtus Segafredo Bologna, a Chianciano Terme (Siena), sede della giornata inaugurale dell’89° campionato italiano. Sono tante le novità in casa biancoverde, a cominciare dal nuovo sponsor. La Della Fiore è un’azienda pavese leader nel settore dell’arredo bagno, pavimentazioni, idraulico e climatizzazione, fondata nel 1958 da Angelo Della Fiore. “Broni gira l’Italia, fa un campionato di prestigio – spiegano il presidente Giorgio Della Fiore, assieme al vice presidente Michela e all’amministratore delegato Cristina – e vista l’importanza della squadra è stato naturale trovare l’accordo di sponsorizzazione”.

La squadra riparte dalla nuova capitana, scelta dalle compagne di squadra, Giulia Moroni, playmaker, 25 anni, che sta recuperando in vista dell’Opening day, dopo l’operazione al legamento crociato del ginocchio sinistro dello scorso 11 gennaio. Coach Alessandro Fontana, affiancato dal neo assistente Simone Righi, potrà contare in cabina di regia anche su Anna Togliani, mantovana di 21 anni, già a Broni l’anno scorso, e su Marida Orazzo, 25 anni, guardia proveniente dalla Gesam Gas Lucca, ma con alle spalle esperienze da play. L’altro punto fermo dello starting five è Laura Spreafico, comasca, 28 anni, che cercherà di sfruttare il suo tiro da fuori. Sul fronte delle straniere è rimasta Nina Premasunac, alapivot croata di 26 anni, alla sua terza esperienza con la canotta biancoverde e per il quarto anno consecutivo nel massimo campionato italiano. Nina troverà un’amica e compagna di nazionale, Ivana Tikvic, pivot di 25 anni, che sbarca a Broni dopo la conquista del titolo e della coppa di Grecia con l’Olympiacos Pireo. A completare il trio extra italiano Jaime Nared, ala – guardia americana di 23 anni, reduce dall’esperienza con le Las Vegas Aces in Wnba e l’anno scorso in Israele, dove ha conquistato coppa e campionato con l’Elitzur Ramla. Le altre new entry sono la giovane lodigiana Francesca Parmesani, ala di 21 anni, l’anno scorso vincitrice della coppa Italia di serie A2 con la Parking Graf Crema e figlia di Silvia Grandini, che giocò a Broni una trentina di anni fa. Poi Monique Ngo Ndjock, ala 33enne, anche lei come Orazzo in arrivo da Lucca. Giocatrice originaria del Camerun, ma di formazione italiana, con un ricco palmares che conta due scudetti (Lucca, Schio), due coppa Italia (Ragusa e Schio) e unica donna a aggiudicarsi nel 2005 la Retina d’Oro, premio annuale per le eccellenze del basket.

Le dieci sono completate dalla vicentina Elena Castello, ala di 21 anni, che si sta riprendendo dallo stesso infortunio di Moroni. Quindi le giovanissime, a partire dalla piacentina di Calendasco, Anna Lavezzi, ala di 16 anni, proveniente da Vigarano. Greta Miccoli, guardia abruzzese di 19 anni, al suo secondo campionato con Broni, Anna Capra, guardia di 15 anni, di Santa Cristina e Bissone; Valentina Romice, 17 anni, in arrivo dalle Tigers Parma; Rebecca Vigevani. Le giovani saranno impegnate anche con la formazione under 20.

Il trofeo Montagna

Nel fine settimana, la Della Fiore conclude i suoi test precampionato con la seconda edizione del trofeo Igino Montagna, dedicato all’indimenticato maestro elementare, che a Broni ha diffuso il culto della palla a spicchi.

Se oggi la cittadina oltrepadana vanta una formazione nel massimo campionato nazionale sicuramente parte del merito è proprio di Igino.

Per questo la società, dopo la positiva esperienza della passata edizione, ha pensato di rendere il suo ricordo ancora più “importante”, promuovendo un quadrangolare. Di seguito il programma completo.

Venerdì 20 settembre le semifinali: ore 18.30 Fila San Martino di Lupari – B&P Costa Masnaga; ore 20.30 Della Fiore Broni – Iren Fixi Torino. Sabato 21 settembre, le finali: ore 16 finale terzo posto, ore 18 finale primo posto. A seguire le premiazioni.

Franco Scabrosetti

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *