I sindaci a Roma per l’incontro con Poste Italiane

Visualizzazioni: 14

Presentati nuovi servizi gratuiti per i piccoli Comuni

ROMA – Ad un anno dalla prima edizione, Poste Italiane ha riunito lunedì 28 ottobre i sindaci dei piccoli Comuni d’Italia per annunciare l’introduzione di nuovi servizi dedicati alle realtà locali con meno di 5.000 abitanti e rinnovare il dialogo diretto e permanente sulle esigenze specifiche del territorio. All’incontro, che si è svolto alla presenza del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, il ministro della Cultura Dario Franceschini, il ministro dell’Innovazione Paola Pisano, il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia, il ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Giuseppe Provenzano e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, ed è stato promosso in collaborazione con Anci e Uncem, hanno partecipato oltre 4.000 sindaci, ai quali il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha fatto pervenire un messaggio di saluto.

Presenti gli amministratori comunali di alcuni comuni dell’Alessandrino, del Genovesato e dell’Oltrepò pavese. Tra gli oltrepadani c’erano Fabio Riva sindaco di Godiasco Salice Terme, Franco Campetti di Val di Nizza, Christos Chlapanidas di Brallo, Mattia Franza di Bagnaria, Fabrizio Abelli di Pietra de’ Giorgi, Claudio Scabini di Golferenzo, Claudio Mangiarotti di Volpara, Enrica Brega di Montescano, Francesca Panizzari di Canneto Pavese, Marco Torti di Montecalvo, Mary Lardini vice sindaco di Montù Beccaria, Marco Siccardi vice sindaco di Rocca Susella e Luca De Simoni assessore di Santa Maria della Versa e altri.

È stata l’occasione per fare il punto sugli obiettivi raggiunti ed illustrare le prossime iniziative dell’azienda in favore delle Pubbliche Amministrazioni.

Poste Italiane ha assunto un impegno nel novembre 2018 di non chiudere gli uffici nelle aree meno densamente abitate e in particolare nei Comuni con meno di 5.000 abitanti. L’amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante, ha illustrato gli obiettivi del nuovo piano per i piccoli Comuni, che comprende tra l’altro: l’avvio di programmi di educazione finanziaria e digitale; POS gratuiti ai Comuni per i servizi di pagamento digitale; l’uso di mezzi “green” per il recapito della posta; l’installazione di locker nei Comuni privi di ufficio postale, per semplificare le operazioni di consegna dei pacchi e il pagamento dei bollettini; l’installazione di cassette postali smart a tecnologia digitale; l’attivazione di servizi di informazione per i cittadini; la realizzazione di nuovi eventi filatelici per meglio valorizzare le tradizioni e le realtà del territorio. Durante il convegno l’attore Enrico Lo Verso ha letto un brano di Andrea Camilleri dal titolo “La cassetta e io”.

Mattia Tanzi

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *